Luino, Alla scoperta di Colmegna

Sabato 27 giugno un''escursione alla scoperta dell'icantevole paese affacciato sul Lago Maggiore

24 giugno 2015
Guarda anche: Cultura Musica SpettacoloLuineseSport
colmegna

In occasione dell’evento Luinitaly – EXPO 2015 il Cai Luino, con il partenariato dell’amministrazione Comunale, propone un‘escursione per conoscere un piccolo gioiello incastonato tra lago e montagna accompagnati dallo storico luinese Federico Crimi e da alcuni ospiti illustri.

Un piccolo abitato, raccolto in un pugno di case disposte a cerchio attorno ad un’insenatura ampia e soleggiata, aperta al bacino centrale e meridionale del lago. Questa è Colmegna, orgogliosa frazione di Luino per l’alta dignità con cui, nei secoli, seppe mantenere forme d’autonomia (soprattutto nello spirituale) dai diversi centri maggiori che se ne sono conteso il prezioso sbocco a lago (Agra, Maccagno e, infine, Luino), per valore di uomini e donne, costretti a strappare all’incombente montagna fazzoletti di terra per una magra agricoltura di sussistenza, per ingegno degli emigranti, in grado di “farsi valere” nel mondo.

Colmegna, inoltre, vanta anche d’essere “precoce” località di villeggiatura, già frequentata nel Seicento dai milanesi per il clima particolarmente mite e l’aria ancora oggi salubre, nonché luogo in cui fu aperta una delle prime locande aperte nel Luinese per far fronte alle timide incursioni dei turisti stranieri, già in transito in questi lidi alla fine del Settecento; quindi, per secoli, buen retiro di intellettuali, pittori e musicisti: sino, in anni recenti, alla solitaria scelta di trovare qui un rifugio lontano dai clamori dei mass media con cui George Harrrison (dei 4 fondatori della band di Liverpool) volle accompagnare un periodo di cura e convalescenza nella vicina Bellinzona.

I diversi aspetti di una storia secolare saranno riassunti grazie ad un anello di visita che, in partenza dal lungolago, porterà i visitatori alla chiesetta di S. Caterina (con pregevoli quadri), alla casa seicentesca dei Casnedi (del ramo “dominante” la vita del borgo tra seicento e settecento), alla “torretta” sommitale all’abitato, forse avanzo di antico castello. Tornati sul lungolago, grazie al contributo di Giovanni Petrotta, sarà possibile rileggere le caratteristiche salienti dell’abitato attraverso le parole di uno dei figlio più illustri del piccolo borgo, il professor Guido Petter, figura chiave nel panorama degli studi psicologici italiani e recentemente scomparso.

Chiude la visita, un anello interno al parco del Camin Hotel Colmegna, per gentile concessione dell’attuale proprietà: alla scoperta di uno degli angoli più affascinanti della riva lombarda del Verbano, recondito e articolato giardino a più livelli, con essenze botaniche di pregio e terrazze aperte alla più grandiosa vista del lago.

Il programma:

Ore 17,30 – Ritrovo a Colmegna nei giardinetti a lago vicino al monumento dei caduti

Ore 17,45 – Inizio escursione

Ore 19,15 – Fine escursione e rientro a Luino con visita alla via Cavallotti per l’evento LUINITALY (bancarelle con prodotti tipici – mostre artistiche – iniziative eno-gastronomiche)

Per informazioni e adesioni: 0332 511101 – cailuino@cailuino.it – 0332-530019 – iatluino@provincia.va.it

Tag:

Leggi anche:

  • Violazione della legge sull’immigrazione, doppia denuncia a Luino

    La Polizia di Frontiera di Luino, ha denunciato alla Procura della Repubblica di Varese, per violazione della legge sull’immigrazione, due cittadini indiani di 47 e 20 anni. Gli agenti in servizio di controllo del territorio, la mattina del 16 Maggio, hanno notato i due, nel comune di Mesenzana,
  • I sapori del territorio arrivano a Villa Bozzolo

    Torna la Rassegna della Formaggella del Luinese DOP e degli altri prodotti del territorio. Villa Bozzolo ospita i produttori caseari del Luinese, in una mostra mercato dedicata alla Formaggella del Luinese e agli altri prodotti tipici del territorio. Durante la giornata sono previste degustazioni,
  • Caso di meningite meningococcica di una donna residente a Luino

    Segnalato un caso di meningite a carico di una quarantaduenne, residente a Luino, che ha accusato i primi sintomi durante lo svolgimento della sua attività professionale a Bellinzona. La signora, il 5 aprile, è stata accompagnata al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Luino e dal nosocomio luinese
  • Luino, Forza Nuova plaude alla bocciatura del “regolamento antifascista”

    Nella serata di lunedì 12 marzo una delegazione di militanti forzanovisti con a capo Antonella Bottarelli, responsabile locale nonché consigliere comunale e capogruppo d’opposizione a Cadegliano Viconago, ha assistito a Luino allo svolgimento del consiglio comunale; in tale seduta la