LIUC e Intesa Sanpaolo insieme per la valutazione degli asset tecnologici

Presentato il progetto di formazione della LIUC Business School per Intesa San Paolo sul tema della valutazione degli asset intangibili di natura tecnologica

10 Aprile 2019
Guarda anche: AperturaVarese provincia

Come valutare gli asset intangibili di natura tecnologica? Questo il tema al centro del tavolo di lavoro avviato da LIUC Business School e Intesa Sanpaolo, il primo gruppo bancario italiano per capitalizzazione, numero di sportelli e quota di mercato.

Il ciclo di incontri che si è concluso in questi giorni ha visto coinvolti esperti del mondo imprenditoriale e accademico e gestori di Intesa Sanpaolo, con l’obiettivo di unire le diverse prospettive di valutazione: quella delle imprese (gli innovatori), quella dei potenziali finanziatori (la banca) e quella degli studiosi del tema. La discussione ha coinvolto imprese di tre settori particolarmente importanti nell’economia italiana e lombarda: macchine utensili, tessile, gomma e materie plastiche. E’ stata anche l’occasione per testare un possibile metodo che si articola in 5 aree di valutazione: brevetto e tecnologia, aspetti interni, aspetti di filiera, digitalizzazione e industria 4.0, strategia.

Dal confronto tra i partecipanti è emerso anzitutto che la valutazione degli asset intangibili deve essere un processo condiviso tra banca e impresa, che richiede collaborazione e trasparenza e che deve saper catturare anche la visione, i valori, lo spirito, la capacità innovativa dell’impresa stessa. In sintesi, la valutazione deve essere anche un momento di apprendimento, di crescita culturale condivisa, che non deve basarsi su un metodo «perfetto» ma deve essere capace di adattarsi al contesto specifico dell’impresa e della tecnologia.

Il lavoro svolto grazie alla LIUC Business School, che ha integrato diverse prospettive e competenze, ha permesso di identificare una strada da percorrere  e delle modalità operative di lavoro per una valutazione che sia convincente e soddisfacente per tutti.

Un’iniziativa, la prima per Intesa San Paolo a livello nazionale, fortemente orientata alla valorizzazione del know how delle imprese presenti sul territorio, dalla provincia di Varese e Como all’intera Lombardia. 

 

Tag:

Leggi anche:

  • Big Science, l’impatto sulle imprese e il territorio

    L’impatto delle Big Science sulle imprese e la società. Se ne è parlato alla LIUC – Università Cattaneo, venerdì 28 giugno 2019, nel corso di una tavola rotonda durante la quale sono state condivise le attività di ricerca condotte sul tema. Con il coordinamento della professoressa
  • Censis: La LIUC conferma una posizione di rilievo

    La LIUC – Università Cattaneo mantiene salda la posizione e conferma il suo secondo posto tra le Università non statali di piccole dimensioni (fino a 5.000 iscritti), secondo la classifica Censis delle Università italiane (edizione 2019 – 2020) appena diffusa. La fotografia dello stato di
  • Favole maestre di vita nel giorno dei laureati della LIUC

    Dalla musica alle favole, “con gli insegnamenti che ci hanno lasciato e con il coinvolgimento che, si spera, continuano a suscitarci”: dopo la musica pop (con Gabbani prima e Liguabue poi), quest’anno il Rettore della LIUC – Università Cattaneo Federico Visconti si è rivolto ai laureati
  • Green Day alla LIUC

    Economia circolare, gestione sostenibile dei rifiuti, della mobilità, dell’energia, della logistica green: sono solo alcuni dei temi toccati all’interno del primo Green Day della LIUC – Università Cattaneo, collegato al Festival dello Sviluppo Sostenibile in corso in questi giorni in tutta