L’Italia ricorda il generale Galvaligi

L'eroe solbiatese celebrato a Roma nell'anniversario della morte

28 dicembre 2015
Guarda anche: Gallarate
galvaligi

Una cerimonia sobria e solenne al tempo stesso per ricordare un eroe dello Stato al quale, paradossalmente, viene dedicata meno attenzione rispetto ad altre vittime dello stragismo terroristico o mafioso: questa mattina, al quartiere Ardeatino di Roma si è voluto ricordare il generale Enrico Riziero Galvaligi, ucciso il 31 dicembre 1980 da un commando delle Brigate Rosse.

Originario di Solbiate Arno, lo stretto collaboratore di Carlo Alberto Dalla Chiesa fu trucidato con cinque colpi di arma da fuoco all’uscita dalla messa a cui aveva assistito insieme alla moglie. Medaglia d’oro al valor civile, è sepolto al cimitero di Brinzio, paese in cui si stabilì da partigiano nella Seconda Guerra Mondiale e di cui erano originarie sia la madre, sia la moglie.

Tag:

Leggi anche:

  • Draghi Valle Olona: a settembre una nuova avventura per il Minibasket

    Partirà a Settembre una nuova avventura per il Minibasket grazie alla collaborazione tra Polisportiva Sportpiu, Scuola Basket Castellanza e A.S.D. Draghi Gorlazy di Gorla Maggiore: la Scuola Minibasket Draghi Valle Olona, il primo centro sovraterritoriale della zona! Il Progetto concretizza
  • Riqualificazione del campo da rugby di Giubiano, accordo firmato

    Questa mattina a Roma è stata firmata la convenzione tra il Coni e i 32 Enti locali che hanno presentato, e sono stati selezionati, nell’ambito del bando “Fondo Sport e Periferie”, dedicato alla riqualificazione degli impianti sportivi italiani. Tra i comuni presenti a Roma c’era anche
  • Un percorso mondiale per la 2° edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine

    La 2° edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine, in programma a Varese sabato 30 settembre (crono) e domenica 1° ottobre (gran e medio fondo) sarà una gara da non perdere. Entrata da quest’anno nel circuito UCI GRAN FONDO WORLD SERIES la Gran Fondo Tre Valli Varesine 2017 sarà una prova
  • Sanità: illustrato il modello di inclusione dell’Associazione Special Olympics

    Promuovere sempre di più lo sport come mezzo di inclusione sociale per i disabili intellettivi anche gravi e valutare anche la possibilità di individuare un riferimento regionale per la formazione di allenatori e istruttori dello sport unificato (l’attività motoria e sportiva fatta