L’Italia ricorda il generale Galvaligi

L'eroe solbiatese celebrato a Roma nell'anniversario della morte

28 dicembre 2015
Guarda anche: Gallarate
galvaligi

Una cerimonia sobria e solenne al tempo stesso per ricordare un eroe dello Stato al quale, paradossalmente, viene dedicata meno attenzione rispetto ad altre vittime dello stragismo terroristico o mafioso: questa mattina, al quartiere Ardeatino di Roma si è voluto ricordare il generale Enrico Riziero Galvaligi, ucciso il 31 dicembre 1980 da un commando delle Brigate Rosse.

Originario di Solbiate Arno, lo stretto collaboratore di Carlo Alberto Dalla Chiesa fu trucidato con cinque colpi di arma da fuoco all’uscita dalla messa a cui aveva assistito insieme alla moglie. Medaglia d’oro al valor civile, è sepolto al cimitero di Brinzio, paese in cui si stabilì da partigiano nella Seconda Guerra Mondiale e di cui erano originarie sia la madre, sia la moglie.

Tag:

Leggi anche: