Legge Finanziaria 2018, Licata: “Una Luce In Fondo Al Tunnel Per La Provincia Di Varese”

A seguire l’intervento del Consigliere provinciale al Bilancio Giuseppe Licata in merito alla Finanziaria 2018 e alle prospettive dell’Ente Provincia.

10 gennaio 2018
Guarda anche: AttualitàVarese provincia

“Dalla nuova Finanziaria 2018, ormai approvata alla Camera, spunta una luce in fondo al tunnel per le Province italiane e quindi per la nostra Provincia. Dopo la chiusura del Bilancio 2017, frutto di un duro lavoro nella revisione della spesa e nel reperimento di finanziamenti esterni, si prospetta ora un 2018 più sereno per i conti della nostra Provincia che potrà contare sull’intervento statale che proprio in chiusura di anno avevo auspicato nelle diverse sedi. Uno stanziamento complessivo di circa 440 milioni di euro, per il 2018 e gli anni successivi, è stato infatti destinato alle Province italiane, soprattutto per finanziare interventi sulle strade provinciali e gli edifici scolastici. Inoltre, 30 milioni di euro verranno ripartiti tra le Province che si trovano nella condizione di dissesto o pre-dissesto finanziario, come è il caso della Provincia di Varese.

Su un altro fronte critico, la Manovra cancella il blocco delle assunzioni imposto alle Province nel 2015 e che, complici i sopravvenuti pensionamenti e le mobilità in uscita di personale, ha causato un grave impoverimento professionale nell’organico della Provincia di Varese a discapito dell’efficienza dell’Ente che si è trovato ad esplicare gran parte delle funzioni originarie con quasi la metà del personale rispetto al passato.

Dopo i pesanti tagli che negli anni passati hanno messo in grave difficoltà la Provincia di Varese, la nuova Finanziaria, pur non risolvendone definitivamente tutti i problemi, segna un importante cambio di rotta nella prospettiva di una trasformazione dell’Ente che, lungi dal tornare ad essere finanziariamente “sovralimentato” e avulso dagli obbiettivi dei Comuni, dovrà invece gradualmente assumere un ruolo di coordinamento territoriale e di supporto ai Comuni, attraverso le giuste risorse e la necessaria nitidezza istituzionale.

Non vanno infine sottovalutate le polemiche che alcuni Sindaci hanno rivolto alla Provincia di Varese proprio durante l’assemblea di approvazione dell’ultimo Bilancio: al netto di alcuni interventi strumentali, alcune critiche le ho ritenute fondate nella modesta incisività dell’Ente verso le esigenze del territorio e dei Comuni, anche a causa della carenza di risorse economiche e di personale.

Conto quindi che quest’ultimo intervento statale possa fornire nuova spinta all’azione Amministrazione Provinciale che dovrà adesso procedere spedita e concentrata sugli obbiettivi da raggiungere nei mesi a venire. Uno su tutti, l’Ufficio Bandi Europei, per la cui istituzione ho ottenuto già ad inizio mandato l’approvazione unanime in Consiglio Provinciale e che, al costo della specifica formazione di alcuni dipendenti, potrà drenare importanti risorse per i Comuni e il territorio provinciale”.

Tag:

Leggi anche:

  • Varese balla e sogna con Ermal Meta

    La grande musica torna a Varese e lo fa grazie al Lake&Sound Fest che concede due giorni di concerti ai varesini (e non solo) andando a chiudere il weekend con uno dei più amati cantanti degli ultimi anni, Ermal Meta. Il ragazzo di origine albanese ne ha fatta di strada tanto da arrivare a
  • Tra Sacro e Sacro Monte: Roberto Mussapi e Karakorum Teatro

     Il percorso di “Tra Sacro e Sacro Monte” dedicato alla poesia “detta”, prosegue martedì 24 luglio, alle 21, nella location Camponovo con il poeta Roberto Mussapi che propone “Voci prima della scena”. Un nuovo appuntamento nel cartellone del festival promosso dall’associazione
  • Ex Aermacchi di via Sanvito Silvestro, la società proprietaria ha pubblicato il bando per l’alienazione

    Il 17 luglio la società proprietaria dell’area ex Aermacchi di via Sanvito Silvestro ha pubblicato il bando per l’alienazione degli stabili e delle aree. La grande area dismessa di circa 150 mila metri quadrati è abbandonata da oltre un ventennio e da qualche anno soggetta a
  • Servizio Civile 2018: Volontari Cercasi

    Nelle prossime settimane verrà pubblicato il bando di selezione per chi vuole partecipare al SERVIZIO CIVILE NAZIONALE. Associazione Mosaico permette a tutti voi di presentare domanda di pre-adesione al bando 2018. Possono presentare la richiesta tutti i ragazzi e le ragazze da 18 ai 29 anni non