La Pro Loco coltiva la cannabis

L'associazione di Orino lancia l'iniziativa, in vista di Expo, per portare prodotti derivati dalla canapa indiana, ma innocui

12 marzo 2015
Guarda anche: Varese Città
Canapa

Quando a coltivare la cannabis è la Pro Loco… ma esclusivamente per scopi alimentari. Un’iniziativa destinata a far discutere, quella della Pro Loco di Orino, in provincia di Varese, che ha deciso di lanciare il progetto di coltivazione della canapa indiana, a partire da mese di aprile, su alcuni terreni messi a disposizione da aziende agricole.

Per evitare fraintendimenti, è bene chiarire fin da subito che l’iniziativa non ha niente a che fare con l’idea di liberalizzare le “droghe leggere”. Anzi.  “L’iniziativa sere a fare informazione sui numerosi utilizzi della cannabis – spiega il presidente della Pro Loco Marco Moscatelli – di cui esistono ben 70 varietà diverse. A settembre con Expo avremo un appuntamento sull’olio realizzato con la cannabis. Con la canapa, infatti, si possono realizzare pane, farina, olio, tisane e pasta. E anche prodotti per la bioedilizia“.

Un incontro pubblico per spiegare bene il progetto è stato indetto, nella sede della Pro Loco, venerdì alle 19. Sono stati invitati i cittadini, le Forze dell’Ordine e le autorità. Verrà offerta anche una degustazione di prodotti creati con la canapa.

 

Tag:

Leggi anche: