La Pro Loco coltiva la cannabis

L'associazione di Orino lancia l'iniziativa, in vista di Expo, per portare prodotti derivati dalla canapa indiana, ma innocui

12 marzo 2015
Guarda anche: Varese Città
Canapa

Quando a coltivare la cannabis è la Pro Loco… ma esclusivamente per scopi alimentari. Un’iniziativa destinata a far discutere, quella della Pro Loco di Orino, in provincia di Varese, che ha deciso di lanciare il progetto di coltivazione della canapa indiana, a partire da mese di aprile, su alcuni terreni messi a disposizione da aziende agricole.

Per evitare fraintendimenti, è bene chiarire fin da subito che l’iniziativa non ha niente a che fare con l’idea di liberalizzare le “droghe leggere”. Anzi.  “L’iniziativa sere a fare informazione sui numerosi utilizzi della cannabis – spiega il presidente della Pro Loco Marco Moscatelli – di cui esistono ben 70 varietà diverse. A settembre con Expo avremo un appuntamento sull’olio realizzato con la cannabis. Con la canapa, infatti, si possono realizzare pane, farina, olio, tisane e pasta. E anche prodotti per la bioedilizia“.

Un incontro pubblico per spiegare bene il progetto è stato indetto, nella sede della Pro Loco, venerdì alle 19. Sono stati invitati i cittadini, le Forze dell’Ordine e le autorità. Verrà offerta anche una degustazione di prodotti creati con la canapa.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Legalizzazione Cannabis, Civati propone una fiera come il Vinitaly

    Al pari del Vinitaly, Pippo Civati di Possibile propone una fiera per legalizzare la Cannabis, esattamente come avviene per il vino, al fine di sfruttare in questo modo un evento di richiamo internazionale. Secondo l’ex deputato, l’Italia su questo tema è rimasta indietro rispetto al resto del
  • Testamento biologico e cannabis terapeutica, presentati in Commissione i progetti di legge di iniziativa popolare

    La Commissione Sanità, presieduta da Fabio Rolfi (Lega Nord), ha avviato la discussione sui progetti di legge di iniziativa popolare relativi all’uso terapeutico della cannabis (relatore Fabio Fanetti della Lista Maroni) e all’istituzione del registro regionale del cosiddetto testamento
  • A proposito del Cannabis Store aperto a Saranno

      “Il punto centrale della questione non è, naturalmente, la quantità di principio attivo presente nella birra o nel vino venduti nel nuovo “cannabis store”, il punto è il messaggio che si lancia. Che si lancia, oltretutto, in un luogo nevralgico di Saronno, quello antistante la
  • Incontro Pubblico “Cannabis, il nemico immaginario”

    Si terrà Sabato 6 Maggio a partire dalle ore 17.00, presso l’associazione VareseVive in via San Francesco D’Assisi 26 a Varese, un incontro pubblico che avrà come tema la Cannabis, i livelli legislativi regionali e nazionali cui si fa riferimento, ed i suoi molti possibili utilizzi in