La Lega Giovani porta Isabella Tovaglieri al parlamento europeo.

Molti sono stati anche i ragazzi della Lega Giovani eletti nei comuni del varesotto. Quadri: “Movimento fucina di valori”

28 Maggio 2019
Guarda anche: Politica

Correva l’anno 1989, e un gruppo di giovani – e meno giovani – sostenitori di Lega Lombarda–Alleanza Nord, dopo una campagna elettorale portata avanti a suon di volantini e gazebi sul territorio, festeggiava la prima elezione al parlamento europeo di Francesco Speroni, militante bustocco che contribuirà a scrivere alcune delle pagine più importanti della Lega Nord. Oggi, trent’anni dopo, la Lega Giovani di Varese celebra il grande successo elettorale di Isabella Tovaglieri, altra bustocca doc, pronta a portare nelle istituzioni comunitarie la voce di un movimento in parte cambiato nei mezzi e nei contenuti, ma che conserva tuttora inalterati l’entusiasmo e l’impegno delle origini.

“Siamo orgogliosi del risultato elettorale di Isabella e non avevamo dubbi che riuscisse nell’impresa di raggiungere questo grande traguardo – ha dichiarato Davide Quadri, Coordinatore provinciale della Lega Giovani di Varese – perché sapevamo che con lei sarebbero entrate al parlamento europeo anche le istanze e la voglia di cambiamento dei nostri territori. Per questo motivo, tutti i nostri giovani si sono dedicati anima e corpo al raggiungimento di questo fondamentale obiettivo”.

Molti sono stati anche i ragazzi della Lega Giovani eletti nei comuni del varesotto.

“Non è stato facile per la Lega Giovani portare avanti sia la campagna elettorale per le elezioni europee che quella per le elezioni amministrative nelle singole realtà cittadine – ha commentato Quadri – e molti ragazzi hanno messo da parte le loro legittime ambizioni nei propri comuni per alimentare quel vento del cambiamento di cui la Lega si farà portavoce in Europa. A loro vanno i miei più sinceri ringraziamenti e la consapevolezza di far parte di un movimento che è prima di tutto fucina di valori.

Tag:

Leggi anche:

  • La Lega in Via Sempione “Quanto peserà il ritardo sulle tasche dei Varesini?”

    “Un cantiere in ritardo di parecchi mesi, che peserà sui cittadini costretti a vivere i disagi della mancata apertura del parcheggio di via Sempione. Questo è lo stile della sinistra che amministra la città di Varese: si impossessa dei progetti che avevamo lasciato noi, li peggiora e non
  • Varese-Nuovo teatro nell’ex Politeama, la Lega all’attacco

    “Piazza della Repubblica può essere veramente riqualificata, privandola della presenza del teatro? E siamo sicuri che logisticamente abbia senso spostare una struttura che, da oltre 15 anni, funziona perfettamente, correndo il rischio di privare Varese di un importante elemento come un
  • Varese, polo culturale nell’ex Caserma in piazza Repubblica

    “Le decisioni sul futuro assetto di piazza della Repubblica e sull’ex Caserma sono di esclusiva competenza del Consiglio comunale. La giunta Galimberti non può imporre la propria visione, soprattutto alla luce del notevole aumento di costi previsti per il polo culturale nell’ex
  • Fontana, Bianchi e Giorgetti a Varese

    Venerdì 4 ottobre, alle ore 20.30, al Circolo di Bizzozero, in via Monte Generoso 7 a Varese, si svolgerà l’incontro pubblico con l’On. Giancarlo Giorgetti, il governatore Attilio Fontana, l’On. Matteo Bianchi e gli altri parlamentari e consiglieri regionali della