La Lega contro il Comune di Varese “Vogliono organizzare grandi eventi, ma non sanno riparare un piano”

Nuova protesta degli esponenti leghisti della città contro il sindaco

27 Settembre 2019
Guarda anche: Varese Città

“Non basta organizzare un evento e definirlo grande per dire di avere promosso la cultura a Varese. Soprattutto se, a distanza di diverse edizioni di questa manifestazione, non si ha ancora un riscontro realistico sul ritorno che effettivamente possa aver portato alla città”.

Così Stefano Angei, Coordinatore cittadino della Lega Giovani di Varese, che critica “l’assenza di cura della città dal punto di vista della promozione culturale e la mancanza di una visione veramente strategica da parte dell’amministrazione del Pd”.

“Il peccato di questa giunta di centrosinistra – spiega Angei – è quello di aver voluto concentrare tutte le risorse e le energie su un unico evento annuale, andando di conseguenza a trascurare tutte quelle forze che a livello locale trovano rappresentanza in moltissime e vitali associazioni culturali che hanno sempre rappresentato la ricchezza di Varese”.

“Al contrario – aggiunge Angei – da quando tre anni fa il centrosinistra è andato alla guida della città, queste realtà hanno progressivamente perso attenzione da parte del Comune. La giunta Fontana era una giunta aperta ai cittadini e alle associazioni, che potevano interloquire tranquillamente con gli amministratori ed essere ricevuti in Comune. Con la giunta Galimberti il Comune è diventato un vero e proprio “palazzo del potere”, dove si prendono decisioni senza ascoltare i Varesini”.

“Questa chiusura alla realtà cittadina dell’amministrazione del Pd si vede anche dalla scarsa attenzione alle piccole cose – sottolinea l’esponente della Lega Giovani – basti pensare al pianoforte posizionato nel sottopasso che collega le stazioni a via Morosini. Il pianoforte è non funzionante ormai da tempo, non si sa da quando esattamente, ma il punto è proprio questo: nessuno in Comune si è preoccupato di metterlo a posto. Lo stile del centrosinistra si vede anche da queste piccole cose. E poi vorrebbero persino parlare di cultura?”.

Tag:

Leggi anche:

  • A Varese due bandi per il sostegno a chi organizza eventi in città

    Centottantamila euro per il 2020 e altrettanti per ogni anno fino al 2022. Sono le risorse contenute in due avvisi pubblici che Palazzo Estense ha stanziato alla voce cultura per il prossimo triennio. Si tratta di due bandi distinti: uno relativo a partenariati che il Comune potrà stipulare con le
  • Intercettato e fermato il conducente del veicolo dell’incidente in Via Sant’Imerio

    È stato intercettato e fermato il conducente del veicolo che questa mattina ha causato un incidente mortale in via Sant’Imerio a Varese. Gli agenti della Polizia Locale di Varese, grazie alle immagini delle telecamere posizionate in largo Flaiano, hanno potuto accertare la targa e il
  • Lo Chalet Martinelli riapre le porte per l’inverno

    Le porte che riaprono prima dell’arrivo del grande freddo, lo Chalet Martinelli che a partire da stasera torna casa per i senzatetto durante la stagione invernale. Un progetto portato avanti, come gli scorsi anni, dai Servizi sociali del Comune di Varese e dall’associazione Angeli
  • Scuole, al via la sostituzione delle caldaie

    Cambiare le caldaie per avere nuovi sistemi efficienti e garantire il massimo confort dei ragazzi nelle scuole. Un doppio intervento prima che arrivi il freddo quello che riguarderà le primarie “Ugo Foscolo” e “Luigi Sacco”, per sostituire impianti che non funzionano