Istituito il Monumento Naturale “Sistema naturalistico delle Cave di Molera di Malnate e Cagno”

Riconoscimento importante per la zona della valle del Lanza

11 dicembre 2015
Guarda anche: Varese
cava pietra

cava pietra

Con Deliberazione n. X/4364 del 20 novembre scorso la Giunta Regionale Lombarda ha istituito il Monumento Naturale denominato “Sistema naturalistico delle cave di Molera di Malnate e Cagno”.
Un riconoscimento importantissimo per i Comuni coinvolti, e per tutto il Parco Valle del Lanza che, con questo risultato, vedono sancito in maniera ufficiale ed al più alto livello, lo straordinario valore ambientale e paesaggistico di uno dei “gioielli” del proprio territorio.
Valenza che non è solo suggestiva e carica di significato storico culturale per le comunità locali, ma è anche significativa per le complesse relazioni naturalistiche del monumento con l’ambiente circostante.
Le peculiari caratteristiche naturalistiche e paesaggistiche dei luoghi meritano dunque una attenzione particolare ed interventi puntuali che ne garantiscano la conservazione e ne favoriscano la fruibilità in sicurezza.
Fortemente voluto dall’amministrazione comunale, il Monumento Naturale “Sistema naturalistico delle cave di Molera di Malnate e Cagno” è stato promosso come “sistema”, proprio per tutelare l’ ambiente naturalistico nel suo complesso. La ricchezza e la varietà delle specie animali e vegetali che popolano l’area, la biodiversità presente, la suggestione degli scorci e la natura dei luoghi hanno poi convinto i promotori del procedimento a chiedere il riconoscimento proprio del valore di “insieme”, da tutelare e promuovere.

Grazie a questo importante riconoscimento, ed ai finanziamenti che da ora in avanti Regione Lombardia riconoscerà proprio per la promozione e la tutela di questo prezioso bene, sarà finalmente possibile cominciare a progettare interventi che consentano, sia ai cittadini malnatesi che ai numerosi escursionisti che da più parti vengono per percorrere i nostri sentieri, di godere delle bellezze di questo vero e proprio monumento.

Tag:

Leggi anche:

  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti
  • Simone Miele vincitore della Coppa Italia Rally 2016

    rally-simone-miele Simone Miele e Roberto Mometti sono i vincitori della Coppa Italia Rally 2016, serie nazionale reintrodotta da Aci Sport per questa stagione. A bordo della Ford Fiesta World Rally Car, i due varesini – Simone è di Olgiate Olona mentre Roberto di Luino- hanno messo le mani sul titolo di Zona1 già