Istituito il Monumento Naturale “Sistema naturalistico delle Cave di Molera di Malnate e Cagno”

Riconoscimento importante per la zona della valle del Lanza

11 dicembre 2015
Guarda anche: Varese Città
cava pietra

Con Deliberazione n. X/4364 del 20 novembre scorso la Giunta Regionale Lombarda ha istituito il Monumento Naturale denominato “Sistema naturalistico delle cave di Molera di Malnate e Cagno”.
Un riconoscimento importantissimo per i Comuni coinvolti, e per tutto il Parco Valle del Lanza che, con questo risultato, vedono sancito in maniera ufficiale ed al più alto livello, lo straordinario valore ambientale e paesaggistico di uno dei “gioielli” del proprio territorio.
Valenza che non è solo suggestiva e carica di significato storico culturale per le comunità locali, ma è anche significativa per le complesse relazioni naturalistiche del monumento con l’ambiente circostante.
Le peculiari caratteristiche naturalistiche e paesaggistiche dei luoghi meritano dunque una attenzione particolare ed interventi puntuali che ne garantiscano la conservazione e ne favoriscano la fruibilità in sicurezza.
Fortemente voluto dall’amministrazione comunale, il Monumento Naturale “Sistema naturalistico delle cave di Molera di Malnate e Cagno” è stato promosso come “sistema”, proprio per tutelare l’ ambiente naturalistico nel suo complesso. La ricchezza e la varietà delle specie animali e vegetali che popolano l’area, la biodiversità presente, la suggestione degli scorci e la natura dei luoghi hanno poi convinto i promotori del procedimento a chiedere il riconoscimento proprio del valore di “insieme”, da tutelare e promuovere.

Grazie a questo importante riconoscimento, ed ai finanziamenti che da ora in avanti Regione Lombardia riconoscerà proprio per la promozione e la tutela di questo prezioso bene, sarà finalmente possibile cominciare a progettare interventi che consentano, sia ai cittadini malnatesi che ai numerosi escursionisti che da più parti vengono per percorrere i nostri sentieri, di godere delle bellezze di questo vero e proprio monumento.

Tag:

Leggi anche:

  • Arriva un altro successo per la Pallanuoto Banco BPM

    Strepitosa prova di forza della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che, nella quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile, strapazza con un perentorio 18-4 i campani dell’Acquachiara, con la formazione padrona di casa che deve arrendersi al talento del sette guidato da
  • Domani torna in vasca la Pallanuoto Banco BPM Sport Management impegnata contro l’Acquachiara

    Tornerà in vasca domani alle ore 16.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che per la quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile sarà ospite della compagine napoletana dell’Acquachiara. La sfida, che si disputerà presso la Piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere
  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele