Incidente aereo, ritrovata la scatola nera

Continuano le indagini in merito all'incidente avvenuto sabato dell'elicottero schiantosi in zona Valceresio. Nuovi particolari

21 novembre 2016
Guarda anche: AperturaCronacaVarese Città
Elicottero Velate

Continuano le indagini sull’incidente aereo avvenuto sabato pomeriggio in zona Valceresio e si scoprono ulteriori dettagli che possono far chiarezza su quanto accaduto.
Partiamo innanzitutto dalla scatola nera dell’elicottero, ritrovata dopo ore e ore di ricerca solo nel pomeriggio di domenica, e passiamo anche a chi ha allertato per primo i soccorsi ovvero un residente della zona che senza saperlo ha descritto in diretto quanto successo con voce concitata, raccontando di un elicottero in difficoltà fin quando non lo ha più sentito.
L’Agusta Westland 109 che si è schiantato sulle pendici del monte Minisfreddo e che ha tolto la vita a Stefania Fendoni, la 40enne unica vittima, era partito dall’aeroporto di Agno poco prima delle 14 nonostante le condizioni climatiche avverse. Gli altri due a bordo del velivolo ovvero Giovanni Mahler 70 anni, imprenditore, ed il pilota Roberto Grazioli 57 anni di Caiolo in provincia di Sondrio, hanno se la sono cavata con una frattura all’anca, (operazione già effettuata) e con un ricovero in corso ma si presume di pochi giorni. Ad allertare i soccorsi aiutandoli a rintracciarli è stato proprio Grazioli, che grazie al suo gps ha permesso di far si che venissero localizzati, nonostante la fitta nebbia e la zona particolarmente boschiva denominato Passo del Vescovo.
Ora il compito passa all’Enac, Ente Nazionale Aviazione Civile, che dovrà analizzare le registrazioni della scatola nera, ritrovata dai Carabinieri di Varese, e capire se si è trattato di imprudenza, errore umano o guasto tecnico; saranno comunque due le inchieste una italiana e una svizzera a far luce su tutta questa terribile vicenda.
Nel frattempo la mamma della vittima è giunta a Varese per riconoscere la salma presso l’istituto di medicina legale di Varese.

 

 

 

 

 

 

 

 

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice