In Piazza San Giuseppe torna la Festa dell’Immacolata

Aspettando il Natale, torna la tradizionale festa dell’8 dicembre

06 Dicembre 2018
Guarda anche: AperturaVarese Città

Anche questo sabato 8 Dicembre tornerà la Tradizionale Festa dell’Immacolata a Varese, in Piazza San Giuseppe, grazie all’impegno del Comitato promotore, che quest’anno vede la nuova presidenza affidata a Sonia Milani, dell’Associazione 23&20, designata dai volontari del Comitato, quale figura di trait d’union tra il compianto Cav. Vincenzo Bifulco e la nuova generazione di persone di buona volontà a disposizione di eventi legati alla tradizione da far continuare a vivere nella nostra città.

Sono davvero onorata che il Comitato mi abbia chiesto di collaborare in questo ruolo – dichiara Sonia Milani – perché è per me davvero una grandissima opportunità di omaggiare Vic, che mi ha sempre dimostrato tanta stima ed affetto ed anche di continuare con i volontari del Comitato l’impegno che Bifuclo ha sempre profuso a dimostrazione che il volontariato ha molteplici forme. Quest’anno sono entrata in corsa, quindi il grande lavoro svolto è opera dei tanti che mettono a disposizione il loro tempo ed il loro impegno e, tra l’altro, è stato un dolore subentrare con la mancanza anche di Salvatore Farina, con il quale ho collaborato spesso e che è venuto a mancare improvvisamente. Ringrazio di cuore il figlio Pasqualino, che si è reso disponibile ad onorare l’impegno del papà di portare a termine il corteo sacro, che vedrà l’asinello, Maria e San Giuseppe sfilare da Piazza San Vittore a Piazza San Giuseppe alle 11:30 (con una replica alle 15:00). Omaggeremo la memoria di Salvatore con un lancio di palloncini bianchi all’arrivo della Sacra Famiglia e mi auguro che la partecipazione sia calorosa

La tradizionale Festa si aprirà con la benedizione dei lumini e delle rose bianche alle 8:15, per proseguire tutta la giornata, anche alla presenza delle bancarelle.

Alle 11:00 sarà celebrata la Messa Solenne accompagnata dal coro Cantemus diretto dal Maestro Luigi Bonomi ed alle 11:30 ci sarà il piccolo corteo della “Sacra Famiglia” voluto da Salvatore Farina, che giungerà da Piazza San Vittore a Piazza San Giuseppe.

Per tutta la giornata sarà aperto il banco gastronomico benefico delle “Maxi Frittelle” grazie alla collaborazione con “il Golosone” e la vendita delle rose bianche benedette e dei lumini.

Alle 16:30 si terrà il suggestivo canto delle laudi medievali a cura della Professoressa Maria Consigli, mentre alle 17:00 ci sarà l’illustrazione storico-artistica della Chiesa di San Giuseppe a cura dell’esperta Elena Ermoli.

La festa si chiuderà poi alle 17:30 con la recita dei Vesperi.

Un’occasione per vivere un momento di Festa e sacralità nel cuore delle Feste, in una Festa dove la beneficienza sarà il vero cuore dello Spirito natalizio

Tag:

Leggi anche:

  • Varese tra Musei, parchi e Sacro Monte in funicolare

    In occasione delle prossime festività, e del lungo ponte tra aprile e maggio, i musei di Varese – Castello di Masnago e Villa Mirabello – resteranno aperti il 22 aprile (lunedì dell’Angelo) e il 25 aprile, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18. Un’occasione dunque per
  • Pasqua al Sacro Monte: Funicolare aperta tutti i giorni dal 20 al 28 aprile

    Da sabato 20 a domenica 28 aprile la funicolare di Varese sarà aperta tutti i giorni in occasione delle festività legate alla Pasqua. L’apertura straordinaria consentirà di salire direttamente al borgo del Sacro Monte, patrimonio dell’UNESCO, che costituisce una vera e propria gemma
  • La Tombolata di Pasqua in Piazza Monte Grappa

    L’Associazione 23&20, su richiesta ed in collaborazione con il Comitato spontaneo Diamoci una mano Varesini e con il Comune di Varese, ha organizzato sabato precedente la Pasqua Sabato 20 Aprile 2019, una grande tombolata in Piazza Monte Grappa alle ore 16:30 (in alternativa, in caso di
  • 160 mila euro per la riqualificazione delle vecchie caldaie con tecnologie moderne

    Sono state presentate questa mattina le iniziative e le azioni concrete del Comune di Varese che hanno come obiettivo quello di ridurre l’inquinamento, migliorare l’efficienza degli impianti termici, promuovere il risparmio energetico e più in generale dare una grande mano