Il Varesotto protagonista in Moldova

La settimana della cultura italiana sbarca a Chisinau con la storia di Giovanni Borghi

17 maggio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloMondo
IMG_5475 (1)

Sta per iniziare a Chişinău, capitale della Repubblica Moldova, una straordinaria manifestazione che vedrà l’Italia protagonista per un’intera settimana. Trattasi di una serie di eventi organizzati dall’Associazione di Promozione Sociale Italia-Moldavia (onlus) di Besozzo e dalla Fondazione COPILUL di Chişinău, in collaborazione con numerosi enti pubblici e privati, sia moldavi che italiani.
L’intento è quello di promuovere l’attenzione dei moldavi verso il nostro Paese e di divulgare la conoscenza della lingua, della cultura e della storia d’Italia. A Chişinău esiste da anni il Liceo Dante Alighieri dove l’italiano viene insegnato come prima lingua straniera ed è consuetudine nel mese di maggio organizzare una manifestazione denominata “Le Giornate Dantesche”. Negli ultimi anni la lingua italiana viene studiata nella capitale moldava anche in altri due licei ed in alcune università statali è stato istituito, all’interno della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere, un corso di lingua italiana. Si è pensato pertanto di coordinare gli interessi comuni verso la nostra lingua in un’unica manifestazione settimanale che, per complessità e durata, è divenuta un vero e proprio Festival Culturale Italiano.

Sono previste diverse attività che si svolgeranno tutte a Chişinău presso alcune biblioteche del centro cittadino ed in altri luoghi di aggregazione.
La Provincia di Varese sarà, come sempre, ben rappresentata e valorizzata!

Celebrandosi quest’anno il 70° anno della nascita della Repubblica Italiana, abbiamo voluto promuovere ed esaltare la figura di Giovanni Borghi quale fulgido esempio di imprenditorialità italiana, un uomo che ha saputo ben condensare e rappresentare tutti quei valori caratterizzanti l’estro e l’ inventività italiana. Sarà infatti presentato il volume MISTER IGNIS, alla presenza dell’autore Gianni Spartà e proiettato il film tratto dal volume. Sarà altresì allestita presso la Biblioteca Hasdeu, una mostra intitolata IGNIS, una storia italiana, una esposizione di pannelli e di cimeli attualmente collocata presso il Comune di Comerio.
Un altro importante evento culturale previsto riguarda ancora la Provincia di Varese: una conferenza sullo scrittore e pedagogo Gianni Rodari tenuta dalla Prof.sa Mariagrazia Rodari, nota esperta ed autrice di saggi su Rodari.

Si organizzerà inoltre, presso il prestigioso auditorium della Filarmonica di Chişinău, un grande concerto di musica classica italiana con artisti provenienti dalla nostra Provincia: Livia Rigano al pianoforte e Mariateresa Battistessa al clarinetto.

Tutti gli eventi saranno gratuiti e a libero ingresso.
La manifestazione gode del patrocinio del Ministero della Cultura Moldavo, dell’Ambasciata Moldava di Roma, ed ovviamente dell’Ambasciata Italiana in Moldova che ha sostenuto fin dalla prima edizione la manifestazione. Anche la Provincia di Varese, il Comune di Comerio, di Biandronno e di Ternate hanno concesso il loro patrocinio alla manifestazione in virtù delle tematiche trattate care al loro territorio.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti