Il Varesotto protagonista in Moldova

La settimana della cultura italiana sbarca a Chisinau con la storia di Giovanni Borghi

17 maggio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloMondo
IMG_5475 (1)

Sta per iniziare a Chişinău, capitale della Repubblica Moldova, una straordinaria manifestazione che vedrà l’Italia protagonista per un’intera settimana. Trattasi di una serie di eventi organizzati dall’Associazione di Promozione Sociale Italia-Moldavia (onlus) di Besozzo e dalla Fondazione COPILUL di Chişinău, in collaborazione con numerosi enti pubblici e privati, sia moldavi che italiani.
L’intento è quello di promuovere l’attenzione dei moldavi verso il nostro Paese e di divulgare la conoscenza della lingua, della cultura e della storia d’Italia. A Chişinău esiste da anni il Liceo Dante Alighieri dove l’italiano viene insegnato come prima lingua straniera ed è consuetudine nel mese di maggio organizzare una manifestazione denominata “Le Giornate Dantesche”. Negli ultimi anni la lingua italiana viene studiata nella capitale moldava anche in altri due licei ed in alcune università statali è stato istituito, all’interno della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere, un corso di lingua italiana. Si è pensato pertanto di coordinare gli interessi comuni verso la nostra lingua in un’unica manifestazione settimanale che, per complessità e durata, è divenuta un vero e proprio Festival Culturale Italiano.

Sono previste diverse attività che si svolgeranno tutte a Chişinău presso alcune biblioteche del centro cittadino ed in altri luoghi di aggregazione.
La Provincia di Varese sarà, come sempre, ben rappresentata e valorizzata!

Celebrandosi quest’anno il 70° anno della nascita della Repubblica Italiana, abbiamo voluto promuovere ed esaltare la figura di Giovanni Borghi quale fulgido esempio di imprenditorialità italiana, un uomo che ha saputo ben condensare e rappresentare tutti quei valori caratterizzanti l’estro e l’ inventività italiana. Sarà infatti presentato il volume MISTER IGNIS, alla presenza dell’autore Gianni Spartà e proiettato il film tratto dal volume. Sarà altresì allestita presso la Biblioteca Hasdeu, una mostra intitolata IGNIS, una storia italiana, una esposizione di pannelli e di cimeli attualmente collocata presso il Comune di Comerio.
Un altro importante evento culturale previsto riguarda ancora la Provincia di Varese: una conferenza sullo scrittore e pedagogo Gianni Rodari tenuta dalla Prof.sa Mariagrazia Rodari, nota esperta ed autrice di saggi su Rodari.

Si organizzerà inoltre, presso il prestigioso auditorium della Filarmonica di Chişinău, un grande concerto di musica classica italiana con artisti provenienti dalla nostra Provincia: Livia Rigano al pianoforte e Mariateresa Battistessa al clarinetto.

Tutti gli eventi saranno gratuiti e a libero ingresso.
La manifestazione gode del patrocinio del Ministero della Cultura Moldavo, dell’Ambasciata Moldava di Roma, ed ovviamente dell’Ambasciata Italiana in Moldova che ha sostenuto fin dalla prima edizione la manifestazione. Anche la Provincia di Varese, il Comune di Comerio, di Biandronno e di Ternate hanno concesso il loro patrocinio alla manifestazione in virtù delle tematiche trattate care al loro territorio.

Tag:

Leggi anche:

  • Al via mercoledì le semifinali scudetto del campionato under 15 per la Busto Pallanuoto

    Scatterà mercoledì 26 luglio la semifinale del Campionato Nazionale under 15 Maschile di pallanuoto che, nel girone 4 in programma presso la Piscina Comunale Olimpica di Palermo, vedrà in vasca anche la Busto Pallanuoto, società del vivaio Sport Management qualificatasi nelle scorse
  • 24 luglio 1923: la Juventus si apre all’era di casa Agnelli

    Fu fondata nel 1897 a Torino da un semplice gruppo di studenti liceali locali, appassionati di calcio, che pensarono a questa società come un semplice polisportiva. La squadra composta allora da un gruppo di ragazzi del liceo classico della città fece strada arrivando al suo primo campionato
  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim