Il Centrodestra Unito Rilancia: Difesa Della Nostra Identita’ Per La Tutela E La Crescita Del Paese

Serata Di Orizzonte Ideale. Cosentino: Una Serata Davvero Riuscita, Siamo Pronti Alle Prossime Sfide

06 dicembre 2017
Guarda anche: AperturaPoliticaVarese Città

“Una serata riuscita in tutto e per tutto: piena di contenuti, proposte, valori e tante persone con molta voglia di fare bene per tutelare il nostro Paese e farlo crescere” questo il commento Giacomo Cosentino (Presidente di Orizzonte Ideale) riguardo la serata che l’associazione ha organizzato ieri sera a Varese per il rilancio del programma della destra, anche in vista delle prossime elezioni regionali e politiche.

I relatori Attilio Fontana (Lega Nord), Francesco Marcello (Destra italiana), Antonio Pasquini (referente del Movimento Nazionale di Alemanno) e Giacomo Cosentino, non si sono risparmiati con le critiche a questo Governo “anti-italiano ed al servizio delle multinazionali”, ribadendo la necessità di tornare ad essere padroni a casa propria, senza regalare la cittadinanza agli stranieri, di aiutare seriamente le aziende a creare lavoro e di garantire la sicurezza ai cittadini. Minimo comune denominatore in tutti gli interventi dei relatori: solo difendendo la nostra identità italiana possiamo tutelarci e crescere.

Un bel dibattito, iniziato con l’intervento degli altri partiti e movimenti di centrodestra (da Forza Italia con Leonardi alla Lista Orrigoni con Ballerio, da Giordano di Fratelli d’Italia fino a Gabriella D’Amato del popolo della famiglia), davanti ad un pubblico attento formato da parecchi sostenitori, amministratori locali aderenti ad Orizzonte Ideale ed alcuni volti noti della politica varesina e varesotta come il sindaco leghista di Gazzada Cristina Bertuletti, l’assessore del comune di Busto Arsizio Paola Magugliani, il segretario provinciale dei giovani padani Davide Quadri e il leghista Marco Bordonaro.

Tra i momenti importanti della serata la presentazione del nuovo sito web di Orizzonte Ideale www.orizzonteideale.it: non un sito tradizionale ma un canale di informazione – collegato con la pagina Facebook “Orizzonte ideale” – col quale l’associazione non solo dirà la sua sui temi politici e sociali, ma darà anche spazio alle problematiche segnalate dai cittadini.

Conclude Cosentino “Una bella serata in cui il centrodestra unito ha dimostrato di sapere perfettamente cosa fare e come. Ringrazio tutti coloro che ogni giorno ci aiutano nella nostra missione di provare a migliorare il futuro delle nostre Città partendo da valori imprescindibili; siamo pronti per le prossime sfide elettorali, da affrontare con coraggio e determinazione.”

Tag:

Leggi anche:

  • La settimana si apre con la pioggia, ma torna presto il sole

    Il centro geofisico prealpino annuncia l’arrivo di forti temporali e un leggero abbassamento delle temperature estive nei primi giorni di questa settimana, ma già da martedì sera tornerà il sereno. Questa temporanea instabilità atmosferica è dovuta alla presenza di una bassa pressione sulle
  • Minacce alla Lega, Gesuito “Installare subito telecamere”

    “E sono tre, infatti se la memoria non mi inganna, si tratta del terzo atto intimidatorio in poco più di un anno, ai danni della sede storica della Lega di Varese. Nelle due precedenti, segretario Carlo Piatti, abbiamo espresso condanna al gesto, e solidarietà ai nostri amici della Lega, oggi,
  • Articolo Tre Varese, giornata tra sorrisi e merende

    “Ringraziamo sia Zio Ciccio che Max Panachia, oltre a Vanessa Baggioli, per aver messo a disposizione, a titolo gratuito, il loro prezioso tempo per far trascorrere una giornata diversa, improntata sulla gioia e sulla condivisione”.  “Un sentito grazie a tutto il personale ed ai
  • Angei (Lega): “La Varese di Galimberti? No ai Volontari anziani, sì ai richiedenti asilo”

    “Ci piacerebbe vedere lo stesso impegno e lo stesso entusiasmo, che l’assessore Molinari e il centrosinistra varesino mostrano per le iniziative che hanno per protagonisti i migranti, anche nei confronti dei disoccupati italiani e dei nostri giovani”.  Queste le dure parole di