“Il bollettino meteo guiderà la rivoluzione”. I Giovani Padani danno il benvenuto a Fedez

I giovani leghisti hanno provato anche a incontrare il cantante, ospite della Casa del Disco. Ma non è giunta nessuna risposta

09 ottobre 2015
Guarda anche: Varese
benvenuto fedez

“Un benvenuto certamente ironico, visto che spesso attacca Salvini. Abbiamo però voluto prendere questa frase di una sua canzone per dire che a noi il Fedez cantante ci piace, non quello politico. E speriamo che anche gli altri giovani la pensino così”. 

Federico Martegani, coordinatore provinciale dei Giovani Padani, spiega così la decisione di esporre uno striscione di benvenuto a Fedez dal balcone della sede di piazza Podestà, proprio sopra la Casa del Disco, dove Fedez venerdì pomeriggio ha incontrato i fans. “Abbiamo anche messo su con il megafono un po’ di sue canzoni, sotto i giovani si sono messi a cantare e ballare”.

I Giovani Padani hanno provato anche, tramite il proprietario del negozio, a far arrivare al rapper un messaggio, affinché li incontrasse, oppure salisse addirittura a farsi una foto in sezione. Un gesto “distensivo”. Non si sa se il messaggio sia arrivato al cantante, fatto sta che poi lui è andato via, causa anche la grande folla, da un’uscita secondaria del negozio.

Intanto i Giovani Padani lancia anche una serie di iniziative a sostegno del referendum per l’autonomia della Lombardia.

 

Che consiste in quaranta gazebo su tutto il territorio lombardo, dibattiti in ogni Provincia, per informare i cittadini sul Referendum approvato il 17 febbraio dal Pirellone. “ Questa iniziativa ha una duplice finalità” –afferma Luca Toccalini, Coordinatore Nazionale del Movimento Giovani Padani- “Informare la cittadinanza su cosa potremmo fare con una Lombardia autonoma e lanciare un messaggio a Maroni: convochi il referendum.” I Giovani Padani della Lombardia, nell’assemblea tenutasi domenica scorsa, hanno votato all’unanimità una mozione per sollecitare il Presidente Roberto Maroni a convocare il Referendum.

“Gazebo in provincia di Varese a partire da sabato pomeriggio a Tradate, Cassano Magnago e per tutta la serata anche in Piazza Carducci a Varese” dichiara Martegani.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo