“Idee fuoriclasse” al Liceo Classico Cairoli

Un appuntamento aperto a tutti gli studenti dove si parlerà di diritto allo studio

15 Novembre 2018
Guarda anche: Scuola e IstruzioneVarese Città

Venerdì 16 novembre, dalle ore 14:15 presso l’Aula Prina del Liceo Classico Cairoli, si svolgerà un importante incontro per gli studenti e per il loro futuro. Il tema prescelto è il diritto allo studio, in vista della giornata internazionale dello studente, che sarà giusto il giorno successo, sabato 17 Novembre.

In particolare, l’attenzione sarà incentrata sul welfare studentesco in Italia in confronto ai modelli europei e su quali modifiche il Governo attuale abbia intenzione di applicare a esso.
I rappresentati d’istituto consigliano “una preliminare ricerca individuale sull’argomento”.

Per l’occasione, spiegano sempre gli organizzatori “Saranno ben accetti approfondimenti, testimonianze da parte di chi ha provato l’esperienza di passare un anno all’estero e, soprattutto, come ribadiamo dall’inizio dell’anno, la partecipazione attiva e positiva del singolo all’interno del gruppo.”

Tag:

Leggi anche:

  • A Varese i parchi diventano aule studio

    Studiare nei parchi di Varese in tutta sicurezza, sotto l’ombra dei magnifici alberi della città: da oggi si può grazie al progetto “Area Studio Verde”. Si parte dal giardino di Villa Mylius che è già stato attrezzato con 20 tavoli per ospitare gli studenti che vorranno usufruire del
  • Project Management per gestire la complessità aziendale: un nuovo percorso LIUC Business School

    Lavorare per progetti è una strada sempre più battuta per gestire la complessità. Per questo le aziende hanno “fame” di project manager, capaci di individuare soluzioni innovative ai problemi e di integrare il contributo di diverse competenze e professionalità. La LIUC Business School
  • La politica, attività concretissima ma fondata sul pensiero

    C’è un’alternativa a una politica diventata esclusivamente comunicazione ed è una politica fedele al suo fine autentico, quello di essere attività e pensiero indirizzati alla ricerca del bene comune. Una politica, quindi, concreta e “pratica”, ma ancorata fortemente a un’idealità che
  • I laureati italiani vengono bocciati in Europa

    Un numero di laureati basso e di “qualità scarsa”: questi i dati, provvisori, annunciati nelle ultime ore da Eurostat e relativi al 2017. Il livello di istruzione fornito dall’Italia ai suoi studenti è bassissimo, sotto alla media di quello europeo, così come anche il numero dei laureati.