I varesini chiedono di salvare di Lago di Varese. Successo per la Fiaccolata. FOTO E VIDEO

Successo per la manifestazione organizzata per sensibilizzare le istituzioni su inquinamento e bracconaggio

21 dicembre 2015
Guarda anche: Varese Città
FB_IMG_1450735616170-1

Si sono dati appuntamento in piazza Bossi, a Bobbiate. E da lì sono scesi fino al lido della Schiranna.

Dove la Fiaccolata è proseguita con una staffetta in barca.

È stata un successo la manifestazione organizzata da Jerry Calamaro, volontario della Protezione Civile, e da Claudio Marussi, pescatore esperto di carpfishing. Una cinquantina di persone, tra pescatori, attivisti M5S, esponenti delle Agende Rosse di Borsellino e semplici cittadini (non c’era nessuna sigla, tutti erano presenti a titolo personale), hanno partecipato alla carovana, per testimoniare la volontà di salvaguardare l’ecosistema del bacino lacustre.

Dietro lo striscione con la scritta appunto “Salviamo il Lago” anche la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle. Ed era presente anche l’assessore all’Ambiente di Varese Riccardo Santinon.

“Abbiamo voluto lanciare un messaggio affinché il lago e chi vive grazie ad esso siano salvaguardati – ha spiegato Jerry – occorre identificare le reti dei pescatori professionisti, per andare poi a perseguire chi invece pratica il bracconaggio. Così come non si può più rimandare l’azione per il risanamento del Lago dall’inquinamento”.

L’assessore Santinon ha sottolineato come “stiamo lavorando per il risanamento del Lago,  anche se purtroppo manca la regia della Provincia e degli altri enti preposti. Come Comune di Varese non abbiamo le competenze per imporre agli altri Comuni rivieraschi l’adozione di politiche condivise, possiamo solo sperare che seguano il nostro esempio. In estate abbiamo iniziato il trattamento delle acque con prodotti a carica batterica che rendono inerte il fosforo. In inverno il prodotto non funziona, quindi i primi risultati li avremo in primavera”.

Sulla sua adesione alla manifestazione: “La salvaguardia della natura è uno di quegli argomenti che non dev’essere di nessuno schieramento, perché spero sia volontà di tutti ad esempio migliorare la qualità del nostro lago. Per questo mi sono unito stasera ai cittadini che hanno organizzato qiesta bella iniziativa”.

I Cinquestelle hanno spiegato come “le iniziative che hanno l’obiettivo di sensibilizzare su temi legati alla alla legalità vanno sempre supportate. E lo facciamo senza bandiere, come semplici cittadini, perché lo scopo è proprio questo, creare compartecipazione”.

Leggi anche:

  • Lago di Varese, priorità agli impianti di fognatura

    Si è riunito a Villa Recalcati il Comitato Direttivo dell’Osservatorio Lago di Varese, composto dai Comuni rivieraschi e dagli enti territoriali competenti sul tema lago. Durante l’incontro sono stati illustrati e discussi i risultati di due importanti lavori recentemente conclusi: il primo
  • Lago di Varese, riunione del comitato “Nuovi progetti per il risanamento delle acque”

    E’ stato convocato dal Presidente della Provincia di Varese, Gunnar Vincenzi, per giovedì 12 aprile alle ore 15 a Villa Recalcati il Comitato Direttivo dell’Osservatorio Lago di Varese, composto dai Comuni rivieraschi e dagli enti territoriali competenti sul tema lago, al fine di presentare
  • “La giunta Galimberti abbandona il Lago di Varese”

    Il Lago di Varese diventa la nuova “vittima” dello scontro politico che da tempo ormai dilania il Partito Democratico di Varese. Apprendiamo infatti della lettera che il Presidente della Provincia di Varese, Gunnar Vincenzi, ha inviato al Sindaco di Varese, Davide Galimberti, entrambi
  • Il Futuro del Lago di Varese, la Provincia è pronta per intervenire

    “Abbiamo preso con soddisfazione che la richiesta effettuata a fine giugno dal Presidente Vincenzi alla Società di Tutela del Lago di Varese, e cioè la valutazione della fattibilità tecnica ed economica del trasporto delle acque profonde del lago al depuratore di Gavirate, è già pronta