I cigni dei Giardini Estensi cercano una nuova casa

Il laghetto è ormai troppo piccolo per tutti e cinque gli esemplari che lo abitano

15 marzo 2016
Guarda anche: Varese Città
FB_IMG_1458045680143

I tre piccoli cigni, figli della coppia storica che abita il laghetto nei Giardini Estensi, sono cresciuti. E purtroppo, fa sapere l’assessore al Verde pubblico Riccardo Santinon, lo spazio per tutti e cinque non è più sufficiente.

Quindi il Comune lancia un appello affinché qualcuno, privato o associazione, “che abbia un luogo adatto, un laghetto, per ospitarli, si faccia avanti”.

Liberarli nel lago non è possibile, perché si tratta di una specie esotica e le norme non lo consentono.

Tag:

Leggi anche:

  • Ritrovamento cadavere nel lago di Ghirla (Va)

    È stato ritrovato oggi, venerdì 25 maggio, nelle acque del lago di Ghirla (Va), il corpo privo di vita di una donna che era scomparsa nella tarda serata di ieri da un’abitazione della Valceresio. Già dalla nottata i vigili del fuoco erano impegnati con diversi mezzi e il nucleo
  • Alla scoperta del Lago Ceresio in Battello

    L’Ufficio turistico del Comune di Porto Ceresio in collaborazione con la Società di Navigazione del Lago di Lugano organizza una GITA in BATTELLO per tutti i cittadini alla scoperta delle bellezze del nostro lago. La visita avrà luogo domenica 6 maggio con partenza alle ore 10:30 e rientro
  • Il lago di Porto Ceresio restituisce tonnellate di gomme e detriti

    Un lavoro meraviglioso si è svolto domenica 8 aprile sulle rive del lago a Porto Ceresio, dove decine di volontari (giovani e meno giovani) si sono impegnati per ore nella pulizia del loro lago. A vedere la luce, tonnellate di pneumatici e rifiuti di ogni genere che sono stati riportati in
  • Lago Maggiore & castagne

    Castagni secolari e antichi mestieri sul Sentiero del Sole e della Luna. Immersi in un bosco dalle mille sfumature d’autunno, tra castagni secolari e faggi più vecchi dei nostri avi, attraverso il borgo medievale di Agra. La nostra Guida ci accompagnerà attraverso l’antica mulattiera che i