Gli agronomi si formano in Sala Montanari

Venerdì mattina un incontro sugli alberi ornamentali

24 febbraio 2016
Guarda anche: Varese
alberi

L’Ordine Professionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Varese, in collaborazione con l’assessorato alla
Tutela Ambientale del Comune, organizza per venerdì 26 febbraio un corso di formazione e aggiornamento sulla Tutela e gestione degli alberi ornamentali.
Saranno presenti cinquanta professionisti agronomi e forestali provenienti da tutta la Lombardia e anche da altre regioni d’Italia. “Un momento di approfondimento, ma anche un’occasione per visitare una bella mostra di fotodipinti realizzati sul nostro territorio” ha commentato l’assessore Riccardo Santinon.
Relatore di alto livello è Luigi Sani, esperto professionista proveniente da Firenze che opera nel campo della statica delle strutture arboree e specificamente della valutazione di stabilità e nella diagnostica strumentale degli alberi; relatore in convegni e seminari di arboricoltura, docente in corsi di specializzazione professionale e docente presso le Università di Firenze Padova e Pisa in “Biomeccanica e valutazione di stabilità degli alberi”, ha pubblicato oltre 40 titoli fra libri, articoli su riviste specializzate, articoli divulgativi e traduzioni di testi scientifici.
La giornata di formazione, dalle 9 alle 16, è alla Sala Matrimoni di Palazzo Estense, con una sessione di studio sul campo nel Parco di Villa Mirabello e presso Villa Mylius.

L’Ordine ha voluto organizzare questo incontro per migliorare le competenze dei professionisti agronomi e forestali riguardo alla diagnosi dell’assetto statico degli alberi e ai migliori provvedimenti da adottare per ridurre i rischi connessi alla presenza di alberi ornamentali in ambiente urbano; l’attività di valutazione di stabilità degli esemplari arborei è sempre più richiesta sia da enti pubblici che da privati ed è esclusiva competenza dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali.

L’oggetto del corso, “La progettazione dei sistemi di consolidamento degli alberi”, secondo l’assessorato al Verde Pubblico del Comune di Varese, riveste un ruolo di particolare importanza dato l’intrinseco valore paesaggistico, storico/culturale/ambientale del verde pubblico nella “Città Giardino”. Gli alberi in città hanno bisogno di essere indagati professionalmente per decidere sul loro mantenimento in loco, sulla loro sopravvivenza compatibile con la attività delle persone che vivono in città. La gestione degli alberi deve poggiarsi su analisi professionali che prendano in considerazione la tutela della pubblica incolumità dei fruitori del verde cittadino, riducendo il rischio di cadute accidentali della ramificazione secca, spezzata o mal inserita nel fusto, ed ancora riducendo il rischio di sradicamento/stroncamento di interi alberi.
La competenza dei dottori agronomi e dei dottori forestali è di forte ausilio nell’analizzare lo stato fitosanitario e la stabilità meccanica degli alberi, in particolar modo delle loro chiome, argomento che sarà approfondito durante il corso in questione.

Un corso dalla forte connotazione e valenza territoriale dunque, come sottolinea anche la mostra fotografica che accompagnerà l’evento per l’intera giornata, nel portico di Palazzo Estense. A esporre il fotografo varesino Roberto Tognella che presenterà i suoi fotodipinti di Paesaggio, una collezione di sorprendenti scatti realizzati attorno a Varese che raccontano, in una veste inedita, il territorio, il suo lago, le sue montagne, i suoi alberi… Densi di colore e di emozioni, i fotodipinti percorrono una strada di confine tra fotografia e pittura, creando, nella fotografia, quell’illusione pittorica che confonde piacevolmente la visione. I fotodipinti sono visibili in anteprima sul sito web dell’artista: www.piktorica.com.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti