Glass Emotion Bridge, disagi per i disabili e nessuna possibilità di salire “Può guardare dal basso”

Denuncia da parte della presidente dell’associazione Articolo Tre per la mancanza di assistenza necessaria ai disabili. La struttura non era “aperta a tutti”

16 Aprile 2018
Guarda anche: Varese Città

Domenica un giovane amico avrebbe voluto salire sulla struttura, ma non ha potuto a causa delle sue difficoltà. “Ci hanno detto che avrebbe potuto comunque ammirare da sotto e che non dobbiamo pretendere o rivendicare a causa dei nostri limiti.”

“L’installazione del Glass Emotion Bridge nell’ambito della Varese Design Week che l’amministrazione comunale di Varese ha sovvenzionato con una somma di 10000 euro è senza altro scenica peccato che sia off limits per le persone con disabilità in carrozzina o per chi deve usare le stampelle per muoversi: a loro l’emozione di osservare dall’alto il centro di Varese è impedita negando così la parità di diritti per tutti i cittadini. Una manifestazione che si propone di mettere al centro design, arte e cultura manca così clamorosamente della cultura del rispetto e dell’uguaglianza fra i cittadini. Un ottimo esempio da non seguire!”

Così Emanuela Romeo, Presidente dell’Associazione Articolo Tre di Varese che si occupa di disabilità in merito all’installazione del Glass Emotion Bridge in Piazza del Podestà nel pieno centro cittadino di Varese.

Tag:

Leggi anche:

  • Fondazione Varesotto, oltre 1,5 milioni di euro per il territorio

    In arrivo oltre 1.500.000 di euro per il territorio. Emessi i Bandi 2019 della Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus con fondi territoriali assegnati dalla Fondazione CARIPLO per la Comunità della provincia di Varese. I Bandi risultano così articolati: ASSISTENZA SOCIALE:
  • Varese si Muove: scandenza dei vecchi permessi residenti

    Scade il 31 marzo la proroga dei vecchi permessi residenti cartacei. In questi mesi si stanno svolgendo le operazioni di sostituzione con le nuove vetrofanie dotate di Qrcode e codice identificativo che registrano elettronicamente i dati del titolare del pass come la residenza e la tipologia
  • Assegno di ricerca alla memoria di Salvatore Furia

    Il Dbsv, Dipartimento di Biotecnologie e Scienze per la vita dell’Università dell’Insubria, ha vinto l’assegno di ricerca di 15mila euro dato dagli Amici dell’Università in memoria di Salvatore Furia, famoso meteorologo varesino, fondatore della Società astronomica Schiaparelli. Sarà
  • L’Ambasciatore dell’Australia in visita a Varese

    «Un incontro importante che ha segnato l’apertura ufficiale di un dialogo tra il territorio varesino e l’Australia con la sua economia, il turismo e un paese dalla forte tradizione sportiva». Così il Sindaco Galimberti in merito all’incontro di oggi con l’Ambasciatore