Giovani Padani: “Il Pd abbassi la cresta sull’università”

Secondo l'MGP l'ateneo è merito dell'amministrazione comunale e non di Marantelli

05 novembre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese Città
università dell'insubria

“Con gran stupore ho letto che secondo qualche attivista del PD, l’Università degli studi dell’Insubria e tutti i servizi che hanno reso Varese una città universitaria sarebbero opera del PD. Peccato che i varesini da 25 anni a questa parte non abbiano mai affidato alcuna istituzione alla Sinistra. Ma anzi ad ogni livello, quando hanno potuto votare hanno scelto il centrodestra e in particolare la Lega Lombarda”. Interviene così il coordinatore bosino dei Giovani Padani nonché responsabile locale degli Universitari Padani Davide Quadri, sulle frasi apparse sul quotidiano La Provincia di Varese che rivendicano il ruolo del PD e di Marantelli nella vocazione universitaria della città giardino. “Sono sorpreso e particolarmente infastidito, soprattutto in qualità di universitario proprio qui all’Uninsubria, di come si possa fare una marchetta partitica proprio su un risultato che è stato di tutto il territorio insubre. Va bene fare campagna elettorale, ma utilizzare i molti meriti dell’Università e dell’amministrazione comunale uscente (leghista tra l’altro) in maniera indebita mi sembra troppo, soprattutto da chi con l’amministrazione uscente non ha condiviso nulla” prosegue Quadri “perciò non prendetevi meriti a caso e non cercate di vendere supereroi o salvatori ai varesini, gente concreta ed operosa che sa ancora meravigliarsi della bellezza del suo territorio e per questo sempre pronta a rimboccarsi le maniche e a lavorare per una Varese ancora più bella e perché no, universitaria.”
Sulla questione interviene anche il segretario della Lega Nord Varese Marco Pinti: “Marantelli non cerchi di imbucarsi, novello Paolini, su questioni che neanche ha toccato. Il denaro e l’impegno lo hanno messo i Sindaci e gli amministratori leghisti.”

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management pareggia 11-11 contro gli ungheresi dello Miskolvic Vlc

    Sfodera una prova tutto cuore la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che acciuffa un incredibile pareggio nella prima gara del round 2 di Len Euro Cup, con il sette guidato da mister Marco Baldineti che trova in rimonta l’11-11 contro gli ungheresi del Miskolci Vlc, formazione favorita del
  • Progetto Porte Aperte allo Sport

    La Delegazione Provinciale CONI di Varese lancia l’iniziativa  PORTE APERTE ALLO SPORT. E’ una evoluzione del classico Sport in Piazza, concepita per chiamare in causa direttamente le Società Sportive che aderiranno  rendendole protagoniste, dal 14 ottobre al 16 novembre,
  • Ottobre all’insegna di sport, castagne e stelle tra Sondrio e Valmalenco

    Si parte dallo sport giovanile domenica 8 ottobre, nello splendido centro sportivo di Chiuro, dove torna il “Trofeo delle Province”: manifestazione di atletica leggera che vedrà in pista centinaia di atleti, di 12 e 13 anni, provenienti dai comitati provinciali FIDAL lombardi e non solo. Si
  • Vola alle Final Four di Coppa Italia la Pallanuoto Banco BPM Sport Management

    Vola alle Final Four di Coppa Italia la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiude al secondo posto la classifica del girone C disputato tra ieri e oggi a Bogliasco con Pro Recco, CC Ortigia e Rari Nantes Savona. Per i mastini, dopo il successo di ieri contro l’Ortigia, un pareggio per 3-3