Giallo in Vaticano: morta collaboratrice del Papa. Era incinta

La morte sarebbe dovuta a cause naturali. Tuttavia, il magistrato ha disposto l'esame autoptico

24 febbraio 2016
Guarda anche: Italia
macchina carabinieri

Le cause della morte sarebbero naturali. La donna, una 34enne di origine eritrea, Miriam Woldu, è stata trovata morta all’interno della propria abitazione, nella Pisana, senza nessun segno di violenza sul corpo. Era incita di sette mesi.

Il magistrato ha tuttavia disposto l’esame autoptico sul corpo della donna e sul feto del bambino, una richiesta presentata anche dal Vaticano.

 

La donna era una collaboratrice della Casa di Santa Marta, la residenza di Papa Francesco nella Città del Vaticano.

Il cadavere della donna è stato trovato il 19 febbraio all’interno dell’abitazione, che era chiusa dall’interno. Il decesso tuttavia risalirebbe a due giorni prima. A dare l’allarme è stato il fratello della donna, preoccupato perché non riusciva a mettersi in contatto con lei. La collaboratrice era conosciuta personalmente dal Pontefice.

Tag:

Leggi anche:

  • Lunedì 28 agosto il raduno della Pallanuoto BPM Sport Management

    È in programma per lunedì 28 agosto il raduno ufficiale della Pallanuoto BPM Sport Management che, alle ore 10.30, si ritroverà alle Piscine Manara di Busto Arsizio per il primo allenamento stagionale (aperto ai media e al pubblico) agli ordini di mister Marco Baldineti. In questa prima fase di
  • Pallanuoto BPM Sport Management padrona di casa nel gruppo B

    Sono stati sorteggiati oggi a Novi Sad, in Serbia, i due gironi che andranno a comporre il primo turno dell’Euro Cup 2017/2018, manifestazione che vedrà impegnata anche la BPM Sport Management. Sarà proprio la formazione bustocca a ospitare dal 29 settembre all’1 ottobre, alle Piscine
  • La nazionale italiana di deltaplano vince il suo nono titolo mondiale e quinto consecutivo

    Il nuovo campione del mondo è Petr Benes, pilota della Repubblica Ceca che raccoglie il testimone dal nostro Alessandro Ploner e solo nel corso dell’ultima giornata. Infatti, Ploner ha quasi ininterrottamente tenuto la testa della graduatoria nei nove giorni di gara e il divario tra i due
  • Torna la Coppa del Mondo di Sci d’erba a Santa Caterina Valfurva

    L’adrenalina torna a salire a Santa Caterina Valfurva che, dopo le vincenti competizioni internazionali di sci alpino e sci nordico, si dimostra, ancora una volta, unica nello scenario sciistico mondiale, in estate e non solo in inverno. Infatti, dopo il grande successo della scorsa estate,