Giacomo Poretti arriva a Varese, ospite dell’ultima puntata di Tra Sacro e Sacro Monte

Il comico del trio Aldo, Giovanni e Giacomo torna a confrontarsi sui grandi temi: fede e nascita dell’anima

24 Luglio 2017
Guarda anche: AperturaCultura Musica SpettacoloVarese Città

Giacomo Poretti sarà l’ultimo attesissimo ospite in arrivo nella bellissima cornice offerta dal Sacro Monte di Varese per una puntata speciale della rassegna teatrale Tra Sacro e Sacro Monte. Ospite di Varese, Giacomino sarà il protagonista della serata del 27 luglio (serata di chiusura dell’edizione 2017), dalle ore 21:00 presso la terrazza Mosè con il suo Come nasce un’anima. Questo è un progetto importante per lui, un sogno che nasconde da quasi 11 anni e che finalmente vedrà la luce.

Mi interessa porre le grandi domande dell’uomo con un sorriso. Come nasce un’anima è un progetto che mi frulla in testa da quando è nato mio figlio Emanuele, che oggi ha quasi undici anni. Venne a trovarci in ospedale un anziano sacerdote, padre Bruno, molto vicino a me e mia moglie, si complimentò con noi e, guardandoci, disse: “Bene, avete fatto un corpo ora dovete fare l’anima”. Questa frase mi è rimasta dentro per molto tempo, si è sedimentata, riaffiorando di tanto in tanto. Fino a che non mi sono deciso ad affrontare la questione”.

La presentazione di questo monologo sarà per Poretti il modo in cui torna a confrontarsi con la gente sui temi improtanti, che da sempre gli stanno molto a cuore, come era già successo in Piazza Duomo a Milano con La Madonnina e il Figlio in croce.

È una riflessione comica e seria sulla parola anima. È un termine impegnativo, che sembrerebbe in via di estinzione, ma ha un suo motivo d’essere. Racconto alcuni avvenimenti accaduti nella mia vita personale, ovviamente esagerandoli, che mi hanno portato a soffermarmi a lungo su questo concetto”.

Tag:

Leggi anche:

  • 7,5 milioni alla provincia di Varese

    “Ringrazio il Governo e tutti i parlamentari leghisti per l’importante provvedimento che stanzia oltre 7,5 milioni di euro per la provincia di Varese che serviranno per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e dei beni comunali. Queste risorse, che si sommano a quelle
  • Il caso del Grand Hotel Campo dei Fiori arriva ai tavoli di Regione Lombardia

    In Commissione regionale cultura il M5S Lombardia ha portato il caso del recupero del Grand Hotel Campo dei Fiori di Varese con una interrogazione all’Assessore regionale alla Cultura e Autonomia Stefano Bruno Galli. L’Assessore ha spiegato che la Direzione Autonomia e Cultura
  • Varesini all’Estero: sempre più negli ultimi anni

    Sono 55mila i varesini che, per ragioni di lavoro o di ricongiungimento famigliare, si sono trasferiti stabilmente all’estero e che risultano iscritti all’Aire (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) secondo gli ultimi dati resi disponibili dal Ministero dell’Interno:
  • VILLA PANZA KIDS: una giornata del Fai per i bambini

    Il primo di tre appuntamenti presso la Villa Panza a Varese, proprietà del Fondo Ambiente italiano, è per il prossimo 20 gennaio. Una rassegna di laboratori creativi per accompagnare i bambini e le loro famiglie alla scoperta dei linguaggi dell’arte contemporanea in modo coinvolgente e