Gennaro Gesuito candidato sindaco per Rivoluzione Cristiana a Varese

Il programma punta sulla ''Cittadella solidale''

23 marzo 2016
Guarda anche: PoliticaVarese

Rompe gli indugi Rivoluzione Cristiana, il partito dell’onorevole Gianfranco Rotondi, e in due giorni piazza due “colpi” a Varese e provincia. Dopo Malnate infatti, ieri è toccato a Varese.

Nella città giardino, sarà Gesuito Gennaro, 52 anni commerciante, a rappresentare il partito cristiano cattolico.

L’incontro decisivo solo pochi giorni fa, con i vertici di partito, una chiacchierata di qualche ora, e dopo uno scambio di programmi, politico da una parte, e comunale dall’altra, non è stato difficile celebrare un matrimonio che tutti sperano, porti a buoni risultati.

La mia campagna elettorale ? Tra la gente, non parteciperò a nessuno dei confronti tra i candidati, e il programma sarà fatto soprattutto di “piccole cose” che servono per far grande la città, perché i cittadini, non hanno bisogno di effetti speciali, ma di quotidianità.

La cittadella solidale, sarà l’opera per la quale mi sono lanciato in questa avventura, sottolinea Gesuito, perché gli “invisibili” i disagiati, i disoccupati, la crisi commerciale sono le priorità per la quale i cittadini chiedono il nostro impegno, e noi non intendiamo deluderli.

Tag:

Leggi anche: