Gallarate si prepara ai lampioni a led

Sostituzione dell'illuminazione pubblica nei prossimi due anni, grazie al bando "Consip Luce 3"

10 agosto 2018
Guarda anche: Gallarate

 

Efficientamento della rete, qualità e risparmio. L’amministrazione gallaratese dà il via alla svolta nella gestione degli impianti di illuminazione pubblica.

La convenzione prevista dal bando “Consip Luce 3” consentirà al Comune di Gallarate di dotarsi entro due anni al massimo solo ed esclusivamente di lampade a led che, oltre ad essere molto più performanti, consentono un notevole vantaggio in termini energetici.

Ma è il risparmio dal punto di vista economico il valore aggiunto dell’accordo: numeri alla mano, oggi il canone annuo di manutenzione e costo di energia ammonta a un milione e 225mila euro per i 6.302 punti luce esistenti (tutti già di proprietà comunale), mentre con la nuova convenzione l’amministrazione dei Due Galli sborserà ogni 12 mesi per gli stessi servizi 911mila euro, ovvero 314mila euro in meno.
E non è finita, perché il Comune di Gallarate tra 9 anni potrà appaltare liberamente sul libero mercato la fornitura della sola energia elettrica, ottenendo ulteriori significativi risparmi: ai costi attuali, con un impianto riqualificato, si passerebbe da 750mila euro a circa 380mila.

Nel canone è inoltre compresa la cifra di un milione e 367mila euro che verranno utilizzati per adeguamenti tecnologici delle dotazioni di sicurezza e vigilanza delle aree pubbliche, oltre che per altre opere utili ad avvicinarsi sempre più alla creazione di quella smart city che da sempre è indicata dalla giunta di centrodestra come uno dei principali obiettivi di questo mandato.

“In nove anni”, commentano dall’amministrazione, “risparmieremo quasi 3 milioni di euro e dal 2027 ne resteranno nelle casse comunali ulteriori 370mila all’anno. Questo significa essere virtuosi: da una parte abbattiamo in modo sensibile un costo e dall’altra andiamo ad offrire un servizio migliore. Il denaro risparmiato verrà reinvestito in opere ordinarie e straordinarie, tutte finalizzate a rendere più vivibile la nostra città”.

 

Fonte: GallaratePiù

Tag:

Leggi anche:

  • Incendio tetto nel comune di Gallarate (Va)

    Venerdì 10 agosto, alle ore 13:30, i vigili del fuoco sono intervenuti nel comune di Gallarate (Va), in via M. Buonarroti per incendio tetto. Per cause ancora in fase di accertamento la copertura di un condominio di sette piani e in fase di costruzione, è stata interessata da un’incendio. I
  • Scuola Pellico, proseguono i lavori per un edificio scolastico più efficiente

    Proseguono i lavori alla Scuola Pellico di Varese. In queste settimane si sta procedendo all’intervento propedeutico al montaggio delle nuove pareti perimetrali dell’edificio. Durante i numerosi sopralluoghi effettuati infatti, si è deciso con l’impresa di effettuare lo
  • LIberi e Uguali Gallarate “Il collegamento ferroviario Gallarate-T2 Malpensa che non intessa alla nostra amministrazione”

    “Il previsto tracciato ferroviario Gallarate-Malpensa riguarderà anche la nostra città. Fare gli struzzi non salverà i quartieri dei Ronchi e di Moriggia dall’incremento dell’inquinamento dell’aria e dell’inquinamento da rumore (proprio là dove già oggi si soffre per i sorvoli
  • Gallarate inaugura il nuovo campo da Basket

    Inaugurato il campo da basket all’interno del giardino pubblico dei Ronchi (ingressi in via delle Rose e via Solferino), realizzato con i fondi del bilancio partecipato 2016. Presente al taglio del nastro il sindaco Andrea Cassani e l’intera giunta. Ma anche e soprattutto i ragazzi del