Fiera di Varese diventa “Fiera di Essere Varese” e si apre alla città

“Varese Terra dello Sport” il tema scelto per la 42esima edizione. Eventi e agevolazioni dal lago al centro cittadino

11 Luglio 2019
Guarda anche: AperturaVarese Città

Dal 6 al 15 settembre 2019 torna la Fiera di Varese, lo storico appuntamento che quest’anno per la prima volta in assoluto si aprirà alla città con un’edizione che presenterà tante novità. Si conferma anche per quest’anno l’ingresso gratuito agli spazi espositivi in riva al lago. Il tema scelto per la 42° edizione della Fiera sarà “Varese Terra dello Sport”, e farà da “fil rouge” a tutti gli eventi collaterali della manifestazione, che quest’anno vedrà impegnate le autorità cittadine, provinciali e regionali nella giornata inaugurale di venerdì 6 settembre, allungando così di un giorno la kermesse varesina.

Quest’anno dunque la Fiera sarà un grande evento per tutta la città, non solo quindi una vetrina dedicata alla piccola e media impresa e più in generale al tessuto imprenditoriale locale con i suoi oltre 160 espositori provenienti principalmente dalla provincia di Varese, ma un vero e proprio momento di festa per la città grazie alla prima edizione del “Fuori Fiera di Fiera di Varese” che nasce sotto allo slogan  “Fiera di Essere Varese”, l’ambizioso progetto realizzato dall’assessorato alle Attività produttive del Comune di Varese, in collaborazione con l’assessorato allo Sport e con la segreteria organizzativa della Fiera di Varese. Gli altri prestigiosi partner di questa sperimentazione sono la Camera di Commercio di Varese, AVT e le associazioni di categoria Confcommercio Ascom, Confesercenti, Aime e il Comitato diamoci una mano Varesini.

“La fiera quest’anno si allarga, si apre, e dalla Schiranna arriva anche nel centro cittadino, con il nuovo brand “Fiera di essere Varese” – ha spiegato questa mattina l’assessore alle Attività produttive Ivana Perusin – Un evento importante, nuovo e ambizioso, coordinato dall’amministrazione comunale ma in sinergia con tutti, dal comitato organizzatore, ai commercianti e alle associazioni di categoria. L’obiettivo è quello di coinvolgere tutti gli enti che lavorano sul centro, in particolare le attività commerciali. Questa novità dunque rappresenta una svolta storica perché la Fiera non sarà più solo al lago ma diventerà un evento diffuso in tutta città, con tante iniziative coinvolgenti  e agevolazioni per la mobilità. Vi aspettiamo a braccia aperte”.

Grande soddisfazione per questa nuova formula è stata espressa anche da tutti i commercianti presenti in conferenza stampa che hanno sottolineato il grande lavoro di sinergia svolto e l’opportunità per la città di essere ancora più attrattiva.

Il Fuori Fiera, che si svolgerà dal 6 al 15 settembre insieme alla campionaria tradizionale, si pone come principale obiettivo quello di creare una vera e propria connessione tra il mondo della Fiera ed il centro cittadino.  Un’occasione da non perdere in cui la città offrirà ai tanti visitatori ed espositori tante opportunità culturali, artistiche, enogastronomiche per far vivere così un piacevole soggiorno in città.

“Sono stati tanti i progetti realizzati in collaborazione con questa Amministrazione Comunale negli ultimi anni, primo fra tutti l’inserimento del biglietto gratuito in occasione del 40 anniversario della Fiera, che ci ha consentito di passare dalle 20mila presenze nel 2015 alle oltre 50mila presenze nella scorsa edizione  – ha detto Michela Ferro, Responsabile Relazioni Esterne di Chocolat Pubblicità. Come segreteria organizzativa ci siamo dati un obiettivo quinquennale di rilancio della manifestazione e credo che quest’anno grazie alla prima edizione del Fuori Fiera, grazie al fatto che la manifestazione abbia ricevuto la qualifica Regionale e grazie a tutte le migliorie apportante negli anni passati all’interno della manifestazione giunta ad ospitare oltre 170 piccole e medie imprese espositrici, riusciremo a dare alla Fiera di Varese una dimensione del tutto nuova allargandola alla città e facendo così di Fiera di Varese un grande evento per il Territorio”.

L’altra novità presentata questa mattina riguarderà i parcheggi del centro: AVT ha attivato una promozione per cui tramite l’esposizione del ticket della sosta in fiera, sarà possibile parcheggiare gratuitamente in centro città nelle aree blu.

Piazza Montegrappa verrà invece dedicata al progetto “Varese Terra dello sport” dove tutte le sere si susseguiranno attività e presentazioni delle società sportive e dei grandi eventi sportivi in programma su territorio nei prossimi mesi.

Fiera di Varese inoltre, da questa edizione, aderisce al progetto “Varese Plastic Free”, sostenendo il percorso del Comune di Varese per una crescente attenzione ai temi della sostenibilità, tramite l’utilizzo esclusivo di posate e piatti compostabili e la facilitazione del riciclo degli imballaggi in plastica (bicchieri e bottiglie).

“Attenzione all’ambiente, mobilità, una formula nuova, ci attende proprio una grandissima edizione della Fiera di Varese”, ha concluso l’assessore Dino De Simone.

Tag:

Leggi anche:

  • Respinto il ricorso di ACSM-AGAM sulla reale scadenza del contratto del servizio di igiene urbana

    Respinti, sia il ricorso principale che i tre atti di motivi aggiunti. Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia si è definitivamente espresso e con la sentenza appena pubblicata  condivide le conclusioni del Comune di Varese sulla effettiva scadenza del contratto del servizio di
  • Economia, Giulio Tremonti ospite a Varese

    Politico, giurista, accademico, ex Ministro dell’Economia, Giulio Tremonti sarà presente a Varese, ai “Giardini Letterari”, la kermesse multidisciplinare estiva diretta da Cristina Bellon.  Di lui, Tony Blair ha detto: “E’ il ministro europeo più colto che
  • Scuole come beni comuni: genitori e nonni a lavoro per imbiancare aule e corridoi

    Le scuole non chiudono mai. L’estate infatti è il momento giusto per rifarsi il look e farsi trovare più belle a settembre al rientro degli alunni. È quello ad esempio che sta succedendo nella scuola elementare di Avigno, dove un nonno di due piccoli studenti che frequentano questo
  • Varese: Cultura e sport al centro

    C’è tanta cultura e sport nella variazione al Dup e nei documenti di bilancio approvati questa sera dal Consiglio comunale. Se da un lato infatti l’amministrazione impegna oltre 50 mila euro per la nuova stagione teatrale, dall’altro si danno tutte le garanzie necessarie perché