Elezioni studentesche, i GD rispondono al MGP “La politica nelle scuole non è propaganda”

Il gruppo giovanile varesino del Partito democratico rimarca l'importanza della partecipazione e dell'attività su temi concreti

27 ottobre 2015
Guarda anche: PoliticaVarese Città
GD Giovani Democratici Varese Città

I Giovani Democratici rispondono alle affermazioni autocelebrative lanciate domenica sui giornali, dal coordinatore del MSP Stefano Angei, in cui si festeggia un indefinito record di eletti negli istituti scolastici e nella consulta provinciale.
Noi crediamo che, come organizzazione giovanile, sia assolutamente legittima una partecipazione all’interno delle scuole che però deve essere mirata esclusivamente al confronto e al dibattito, e non alla strumentalizzazione di centinaia di ragazzi per fini propagandistici.
“Come Giovani Democratici ci teniamo a difendere la piena autonomia di pensiero all’interno delle scuole – spiega Giacomo Fisco Segretario dei GD di Varese – a differenza di qualcuno, che, come affermato sui giornali, pensa di poter utilizzare i nuovi rappresentanti d’istituto per portare avanti una campagna contro le riforme della scuola messe in atto dal governo. Sarebbe anche ora che i Giovani Padani iniziassero a preoccuparsi seriamente degli studenti varesini, partendo dai problemi legati all’aula studio e alla biblioteca, battaglie che per ora vedono solo il nostro impegno.”
“Ci teniamo quindi – conclude Fisco – a ringraziare Giacomo, Federico, Benedetta, Nicola, Matteo e altri moltissimi ragazzi che in piena autonomia hanno deciso di mettersi in gioco per la propria scuola e per i propri compagni e non per un secondo fine politico.”
Proprio perchè crediamo nel dibattito aperto tra gli studenti, a breve lanceremo l’iniziativa “Fucina di Idee”, un grande tavolo di lavoro, in cui verranno coinvolti tutti i rappresentanti d’Istituto della città di Varese, indipendentemente dal loro credo politico, i quali potranno confrontarsi sui problemi delle relative scuole e insieme coordinarsi per progetti culturali e sporitvi futuri, continuando così un percorso già tracciato fin da Maggio. Come abbiamo già detto, a Varese c’è qualcuno che continua a parlare e qualcuno che fa, noi facciamo.

Tag:

Leggi anche:

  • Draghi Valle Olona: a settembre una nuova avventura per il Minibasket

    Partirà a Settembre una nuova avventura per il Minibasket grazie alla collaborazione tra Polisportiva Sportpiu, Scuola Basket Castellanza e A.S.D. Draghi Gorlazy di Gorla Maggiore: la Scuola Minibasket Draghi Valle Olona, il primo centro sovraterritoriale della zona! Il Progetto concretizza
  • Riqualificazione del campo da rugby di Giubiano, accordo firmato

    Questa mattina a Roma è stata firmata la convenzione tra il Coni e i 32 Enti locali che hanno presentato, e sono stati selezionati, nell’ambito del bando “Fondo Sport e Periferie”, dedicato alla riqualificazione degli impianti sportivi italiani. Tra i comuni presenti a Roma c’era anche
  • Un percorso mondiale per la 2° edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine

    La 2° edizione della Gran Fondo Tre Valli Varesine, in programma a Varese sabato 30 settembre (crono) e domenica 1° ottobre (gran e medio fondo) sarà una gara da non perdere. Entrata da quest’anno nel circuito UCI GRAN FONDO WORLD SERIES la Gran Fondo Tre Valli Varesine 2017 sarà una prova
  • Sanità: illustrato il modello di inclusione dell’Associazione Special Olympics

    Promuovere sempre di più lo sport come mezzo di inclusione sociale per i disabili intellettivi anche gravi e valutare anche la possibilità di individuare un riferimento regionale per la formazione di allenatori e istruttori dello sport unificato (l’attività motoria e sportiva fatta