Elezioni arcobaleno, la piattaforma che misura il “fattore arcobaleno” dei candidati alle amministrative

La piattaforma politica tocca temi strettamente locali, come l’adesione alla rete RE.A.DY., la rete delle pubbliche amministrazioni antidiscriminazione per orientamento sessuale e identità di genere

14 Aprile 2019
Guarda anche: PoliticaVarese Città

Qual è l’impegno che le candidate e le candidati vogliono mettere sul tema LGBTI+ nei territori delle province di Varese e Como? È quanto chiede Arcigay Varese nella piattaforma “Elezioni arcobaleno”, online all’indirizzo arcigayvarese.it/elezioni2019.
Tutti i candidati sindaco e i candidati nelle varie liste potranno infatti sottoscrivere la piattaforma politica di Arcigay Varese i cui contenuti riguardano 95 comuni in provincia di Como e 82 comuni in provincia di Varese.

La piattaforma politica tocca temi strettamente locali, come l’adesione alla rete RE.A.DY., la rete delle pubbliche amministrazioni antidiscriminazione per orientamento sessuale e identità di genere, come anche la celebrazione delle unioni civili e il supporto alla comunità LGBTI+ locale.

L’associazione pubblicherà quindi la lista dei candidati “arcobaleno” che hanno sostenuto la piattaforma politica, ma indicherà anche le liste e i candidati “sconsigliati” che attuano politiche che potrebbero potenzialmente essere in contrasto con i bisogni delle persone LGBTI+ o che, semplicemente, non hanno accolto l’appello.

«Le persone LGBTI+, esattamente come tutti, costruiscono la propria vita e la propria famiglia nei comuni della provincia» – dichiara Giovanni Boschini, presidente Arcigay Varese – «Ogni persona deve quindi sapere in tutta trasparenza se il candidato che andrà a votare si impegna a aderire a valori che consentano a gay, lesbiche, trans e alle nostre famiglie di vivere in una cittadina in cui si sentano pienamente accolti e in cui sanno di non dover temere pregiudizi quando chiedono, ad esempio, di formalizzare un’unione civile o di trascrivere l’atto di nascita del proprio figlio”.

I risultati saranno diffusi alle socie e ai soci di Arcigay Varese e la piattaforma è accessibile pubblicamente. In una prima fase saranno disponibili i comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti, in seguito tutti gli altri.

Elezioni europee: la piattaforma di Arcigay Varese è dedicata esclusivamente alle amministrative, mentre per le europee l’associazione si appoggia alla piattaforma “Come Out” di ILGA Europe, disponibile sul sito comeout.eu

Tag:

Leggi anche:

  • Varese e i varesini per il piantone

    Mancano poco più di 48 ore all’incontro pubblico dedicato al Piantone di via Veratti durante il quale si parlerà in modo condiviso del suo futuro. L’appuntamento, a cui parteciperanno il sindaco Davide Galimberti, il vice Daniele Zanzi e l’assessore Dino De Simone, è fissato
  • Asfaltature, prosegue il piano a Giubiano

    Prosegue il piano asfaltature voluto dal Comune di Varese. Da questa mattina i cantieri stanno interessando piazza Biroldi, a pochi passi dalla chiesa di Giubiano e dall’ospedale Del Ponte, e le vie San Giusto e Cadore. Dopo una breve sospensione legata al maltempo e al coordinamento con
  • Una serata per il futuro del Piantone di via Veratti

    Una serata per il Piantone di via Veratti. Il suo futuro verrà affrontato durante un incontro pubblico organizzato dal Comune di Varese per venerdì 21 giugno 2019. Appuntamento alle 21.00 nel Salone Estense, per un momento di condivisione al quale l’amministrazione invita tutti i
  • Bimbi in ufficio con mamma e papà

    L’Università dell’Insubria apre le porte ai figli dei dipendenti per una giornata speciale da trascorrere insieme a mamma e papà. Succede venerdì 14 giugno sia a Varese che a Como, grazie alla collaborazione dell’ateneo con Arcadia, l’associazione dopolavoro