Domenica le carte della Grande Guerra a Varese

All'Archivio di Stato una conferenza sui documenti del primo conflitto mondiale

08 ottobre 2015
Guarda anche: Varese Città
guerra

Nell’ambito della mostra “ La Grande Guerra delle donne: lavoro, cultura e assistenza” inaugurata il 26 maggio 2015, la cui chiusura è prevista per il mese di novembre c.a., l’Archivio di Stato di Varese, domenica 11 ottobre p.v., in occasione dell’apertura straordinaria di archivi e biblioteche intitolata “Domenica di carta”, seguendo un filo conduttore di approfondimenti tematici all’ interno dell’evento bellico, ha organizzato la conferenza “1915 -1918 Le carte della Guerra”.
In questa giornata si valorizzerà quel patrimonio di carte, di documenti che testimoniano le dinamiche sociali che coinvolsero il territorio di Varese in questo periodo eccezionale.
Dall’ esaltazione dell’ entrata in guerra dell’ Italia alle manifestazioni di dissenso contro la dichiarazione di belligeranza da parte di uomini già vittime delle miserie quotidiane fino al ripiegamento doloroso di una umanità di fronte ai disastri della guerra ed ai lutti patri che tanta retorica ha tentato di sublimare con l’eroismo e con una nuova liturgia epica.
Un percorso memorialistico tra i fondi conservati in Archivio si parla di documentazione che appartiene direttamente alla compagine militare, i ruoli matricolari, i fascicoli personali di soldati che caddero combattendo e di molti altri che riuscirono a salvarsi e tornare ad abbracciare i loro cari e di altrettanta mole documentale prodotta da altri Istituti che per competenza erano estranei agli avvenimenti bellici.

La narrazione storica di:

Dott. Claudio Critelli – Direttore Archivio di Stato di Varese
Introduzione

Prof. Robertino Ghiringhelli – Direttore del Dipartimento di Storia moderna e contemporanea
Ordinario di Storia delle Dottrine Politiche nella Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
Fonti ufficiali e non per una storia-cronaca della Grande Guerra

Prof. Diego Dalla Gasperina
I processi per disfattismo a Varese 1915-1918

Ass. di volontariato culturale “La Casa di Nando”
Dott. Fabio Giudice – Funzionario amministrativo c/o Ufficio Territoriale del Governo di Varese
Il progetto e le prospettive della mostra “Cent’anni dopo …in trincea per la pace”

Carlo Beati – Curatore della mostra presso Circolo del Risorgimento di Gazzada
Il riconoscimento individuale nella Grande Guerra

Testimonierà della ricchezza documentale negli archivi.
Domenica 11 ottobre 2015 alle ore 10.00, presso la sala convegni dell’Archivio di Stato di Varese in Via Col di Lana, 5.

L’associazione di volontariato culturale “La casa di Nando” di Gazzada (Va), inaugura in questa occasione la collaborazione culturale con l’Archivio di Stato di Varese.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management pareggia 11-11 contro gli ungheresi dello Miskolvic Vlc

    Sfodera una prova tutto cuore la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che acciuffa un incredibile pareggio nella prima gara del round 2 di Len Euro Cup, con il sette guidato da mister Marco Baldineti che trova in rimonta l’11-11 contro gli ungheresi del Miskolci Vlc, formazione favorita del
  • Progetto Porte Aperte allo Sport

    La Delegazione Provinciale CONI di Varese lancia l’iniziativa  PORTE APERTE ALLO SPORT. E’ una evoluzione del classico Sport in Piazza, concepita per chiamare in causa direttamente le Società Sportive che aderiranno  rendendole protagoniste, dal 14 ottobre al 16 novembre,
  • Ottobre all’insegna di sport, castagne e stelle tra Sondrio e Valmalenco

    Si parte dallo sport giovanile domenica 8 ottobre, nello splendido centro sportivo di Chiuro, dove torna il “Trofeo delle Province”: manifestazione di atletica leggera che vedrà in pista centinaia di atleti, di 12 e 13 anni, provenienti dai comitati provinciali FIDAL lombardi e non solo. Si
  • Vola alle Final Four di Coppa Italia la Pallanuoto Banco BPM Sport Management

    Vola alle Final Four di Coppa Italia la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiude al secondo posto la classifica del girone C disputato tra ieri e oggi a Bogliasco con Pro Recco, CC Ortigia e Rari Nantes Savona. Per i mastini, dopo il successo di ieri contro l’Ortigia, un pareggio per 3-3