Disagi per i pendolari Trenord. Ritardi superiori a un’ora. FOTO

Continuano i disservizi per gli utenti del servizio ferroviario. E i pendolari di Busto Arsizio ''rinunciano'' ad utilizzare la stazione di Porta Garibaldi, dove il binario del convoglio viene annunciato con scarso anticipo

17 giugno 2015
Guarda anche: AperturaBusto ArsizioGallarateMilanoVarese Città
Trenord

Ritardi superiori a un’ora. In un caso, anche più di un’ora e mezza. 

I disagi agli utenti di Trenord si sono concentrati nella serata di ieri, martedì 16 giugno, anche ben oltre la fine dello sciopero, fino a tarda serata. Le “denunce” dei pendolari sono state raccolte e segnalate sulla pagina Facebook del “Comitato Pendolari Trenord Busto Arsizio”, dove si può vedere una concentrazioni di ritardi generali su tutte le corse comprese dalle 17 fino alle 21 di ieri sera.

Ma i disservizi ai pendolari non si limitano purtroppo ai ritardi. Molti utenti lamentano infatti il disservizio sulla partenza dei treni da Porta Garibaldi, dove il binario del convoglio per Busto Arsizio viene annunciato spesso solo uno o due minuti prima della partenza, costringendo i pendolari di fatto a rinunciare ad utilizzare Porta Garibaldi come stazione di partenza.

Leggi anche:

  • Trenord, sconti per gli abbonamenti di Maggio

    Nel mese di Febbraio 2018 i treni di alcune direttrici del Servizio Ferroviario Regionale non hanno rispettato lo standard di affidabilità previsto dal Contratto di Servizio. Gli abbonati delle seguenti direttrici potranno pertanto acquistare l’abbonamento mensile di MAGGIO 2018 con lo
  • Maggiore sicurezza Trenord, nuove guardie giurate a bordo

    Saranno 90 le guardie giurate totali presenti a bordo dei treni offerti dall’azienda Trenord, diciotto nuove persone sono state inserite all’interno dell’organigramma dell’azienda per garantire un maggiore livello di sicurezza ai viaggiatori, soprattutto dopo i recenti avvenimenti anche
  • Aggressione sul treno diretto a Saronno, la vittima un 18enne

    A fare le spese della mancanza della sorvegliata un giovane italiano di 18 anni che si è ritrovato da solo a bordo delle carrozze, semi deserte, di un treno partito attorno alle ore 12:00 di sabato 15 aprile dalla stazione di Milano Cadorna e diretto a Saronno. Una nuova aggressione a pochi giorni
  • Comitato pendolari “Sempre troppo tardi” la protesta a Milano

    Nel tardo pomeriggio di mercoledì 11 aprile si è svolto il sit-in di protesta alla stazione di Milano Garibaldi, dove centinaia di pendolarli si sono ritrovarti davanti ai binari per dire basta al servizio problematico offerto ogni giorno dall’azienda.  “È sempre troppo tardi per comprare