Cosentino e Fedi: “Centrosinistra senza progetti. Paris guardi in casa propria”

Intervento dei coordinatori di Fratelli d'Italia-Varese Cresce

23 febbraio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
FB_IMG_1455907148781

“Consigliamo con serenità al segretario cittadino del Pd, Luca Paris, prima di lanciare accuse stile “Cetto la Qualunque” e imputare al centrodestra di non avere programmi un sereno quanto obbiettivo guardarsi allo specchio facendo un esame di coscienza avuto riguardo a quanto è avvenuto e avviene all’interno del PD.

Per mesi ci hanno infatti raccontato la favola delle primarie e dell’aver coinvolto i cittadini nella scrittura del programma elettorale.
Peccato che in concreto nessuno abbia ancora capito quale sia la loro visione della Città e come pensano di dare corpo alle “buone” intenzioni che ogni tanto dichiarano di avere. Abbassare le tasse? Benissimo, ma come? Qual’è la vostra proposta sostenibile anche dal punto di vista tecnico? E lo spot elettorale finisce qui, il bluff è servito.
Noi non lanciamo slogan elettorali ma stiamo finendo di scrivere progetti seri e fattibili che possano dare nuove opportunità ai varesini ed alzare la qualità della loro vita. C’è molto entusiasmo intorno ad Orrigoni per il semplice motivo che è un uomo del fare e una persona molto concreta, oltre ad essere umile: è la persona giusta per dare un ulteriore slancio a Varese.

La coalizione di centrodestra è unita più che mai: tutti i partiti e le liste civiche più rappresentative infatti sono uniti a sostegno di Orrigoni: è Lui e solo Lui il candidato che rappresenta il centrodestra varesino.
Affermare che una persona del calibro e della personalità di Paolo Orrigoni sia poi un candidato di facciata tradisce una caduta di stile che non merita commenti oltre a confermare la natura trinariciuta e incline alla macchina del fango di certe sacche della sinistra italiana.
Ogni altra congettura è, per parafrasare una battuta di un famoso film, “chiacchiere e distintivo”
Anche qui suggeriamo a Paris, prima di parlare, di considerare la situazione che ha in casa propria. L’area del centrosinistra è davvero frantumata: Sel non sarà in coalizione con Galimberti e addirittura il Pd si è caricato una lista civica guidata da persone provenienti da ambienti di destra.

Infine, tra le molte scivolate fatte in questi giorni dal Pd, vi sono alcuni sondaggi prodotti in casa in cui emergerebbe che l’operato della Giunta Fontana non sarebbe poi così gradito ai varesini. Premesso che i sondaggi lasciano il tempo che trovano – soprattutto quelli commissionati in casa – rileviamo che “il Sole 24 ore” poco più di un mese fa registrava un aumento del gradimento dell’operato del Sindaco Fontana, ritenuto tra i Sindaci più apprezzati d’Italia.”

I coordinatori di Frateli d’Italia – Varese Cresce
Fabio Fedi
Giacomo Cosentino

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti