Cosentino difende il sindaco di Venezia: “Ha fatto bene a togliere i libri della teoria gender”

Uno dei fondatori di Orizzonte Ideale plaude all'iniziativa di Brugnaro

22 agosto 2015
Guarda anche: Varese
Cosentino

In merito alla decisione del Sindaco di Venezia di togliere dalle scuole veneziane libri contenenti la teoria Gender, interviene Giacomo Cosentino, Consigliere del Comune di Varese:

“Innanzitutto vorrei esprimere solidarietà al Sindaco di Venezia Brugnaro per gli attacchi ricevuti da un radical chic come Elton John; il Sindaco ha fatto semplicemente quello che è giusto fare ossia preservare la libertà dell’educazione dei bambini senza obbligarli a subire insegnamenti folli quali la teoria del gender. Questa teoria poggia su una tesi molto pericolosa e folle: vuole far passare il messaggio che l’identità biologico – sessuale degli esseri umani di per sé non esiste ma viene messa in risalto e rimarcata dai comportamenti sociali delle persone.

Con la scusa di insegnare il rispetto per gli altri e contrastare l’omofobia, questa teoria viene diffusa in alcune scuole italiane e biblioteche tramite delle immagini divertenti destinate ai bambini in cui, tra l’altro, si afferma la normalità della famiglia gay.

In alcune Città addirittura si stanno aprendo, grazie a Don Stefano Bimbi, scuole per preservare la libertà di educazione e non far confondere i bambini sulla loro identità sessuale. Questa è davvero follia.

Trovo tutto questo vergognoso e contro natura, oltre ad essere un atto di grave arroganza verso i bambini: è necessario difendere la libertà dell’educazione e la famiglia naturale, seppur insegnando il rispetto per tutti, pertanto, ognuno di noi deve contrastare questi metodi e queste follie con tutti i mezzi che ha.

Appena riprenderà l’attività politico-amministrativa varesina, porterò questo argomento in discussione nelle sedi istituzionali e insieme ai colleghi Consiglieri che condivideranno il merito, ci studieremo come procedere per evitare che anche a Varese trovino spazio cose simili.”

Giacomo Cosentino

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare