Comunicazione digitale, Glocalnews cerca storyteller e blogger

Sono ancora aperte le candidature per entrare a far parte del social media team e per partecipare a BlogLab nella quattro giorni del festival del giornalismo digitale di Varese di novembre

14 ottobre 2016
Guarda anche: Varese
glocalweb_1

Glocalnews cerca comunicatori digitali per la quattro giorni del festival di giornalismo digitale in programma a Varese dal 17 al 20 novembre. Alla narrazione digitale, modalità di comunicazione fondamentale per Glocalnews, servono storyteller per formare il Social media team #glocal16 e studenti delle scuole secondarie di secondo grado per dare vita a BlogLab.

«Un festival come Glocalnews richiede una forte attenzione alla narrazione digitale di tutto quello che accade durante le giornate, online e offline –spiega Marco Giovanelli, organizzatore del festival-. A partire dalla seconda edizione, abbiamo deciso di formare ogni anno una squadra di persone unicamente dedicate allo storytelling del festival sui vari canali social e che negli anni è diventato il Social Media Team ufficiale di Glocalnews. Proprio sfruttando le possibilità offerte dai social, il festival ha arricchito i suoi strumenti e ha ampliato la sua platea. Il Social Media Team rappresenta un’occasione di formazione sul campo; un modo per vivere “da dentro” uno dei più importanti festival d’Italia dedicati al giornalismo e alla comunicazione digitale locale e oltre che una possibilità di allargare i propri contatti e di allacciare relazioni».

Per i più giovani, i ragazzi delle quarte e quinte classi delle scuole secondarie di secondo grado, Glocalnews rappresenta invece la possibilità di cimentarsi come giornalisti e blogger in Bloglab, il laboratorio di giornalismo per studenti organizzato con il supporto dellOrdine dei Giornalisti della Lombardia e del Consiglio Regionale Lombardo. Per tre giorni  gli studenti che vogliono muovere i primi passi nel mondo del giornalismo, dovranno cercare storie da raccontare, foto da scattare e persone da intervistare armati di telefoni, tablet, penne e taccuino. La formula della partecipazione prevede la creazione squadre di quattro ragazzi; una formula fortunata, che negli anni scorsi ha visto impegnarsi, competere e soprattutto divertirsi centinaia di giovani.

Novità di Glocalnews 2016 sarà la presenza dei dieci studenti di Digital Camp, l’hub permanente di formazione e diffusione della cultura digitale della provincia di Varese, che saranno impegnati a collaborare con i giornalisti nei cluster del festival.

Per inviare la propria candidatura al Social Media Team http://www.festivalglocal.it/social-media-team/
Per iscriversi a BlogLab  http://www.festivalglocal.it/iscrizioni/

 

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare