Comunicazione digitale, Glocalnews cerca storyteller e blogger

Sono ancora aperte le candidature per entrare a far parte del social media team e per partecipare a BlogLab nella quattro giorni del festival del giornalismo digitale di Varese di novembre

14 ottobre 2016
Guarda anche: Varese
glocalweb_1

Glocalnews cerca comunicatori digitali per la quattro giorni del festival di giornalismo digitale in programma a Varese dal 17 al 20 novembre. Alla narrazione digitale, modalità di comunicazione fondamentale per Glocalnews, servono storyteller per formare il Social media team #glocal16 e studenti delle scuole secondarie di secondo grado per dare vita a BlogLab.

«Un festival come Glocalnews richiede una forte attenzione alla narrazione digitale di tutto quello che accade durante le giornate, online e offline –spiega Marco Giovanelli, organizzatore del festival-. A partire dalla seconda edizione, abbiamo deciso di formare ogni anno una squadra di persone unicamente dedicate allo storytelling del festival sui vari canali social e che negli anni è diventato il Social Media Team ufficiale di Glocalnews. Proprio sfruttando le possibilità offerte dai social, il festival ha arricchito i suoi strumenti e ha ampliato la sua platea. Il Social Media Team rappresenta un’occasione di formazione sul campo; un modo per vivere “da dentro” uno dei più importanti festival d’Italia dedicati al giornalismo e alla comunicazione digitale locale e oltre che una possibilità di allargare i propri contatti e di allacciare relazioni».

Per i più giovani, i ragazzi delle quarte e quinte classi delle scuole secondarie di secondo grado, Glocalnews rappresenta invece la possibilità di cimentarsi come giornalisti e blogger in Bloglab, il laboratorio di giornalismo per studenti organizzato con il supporto dellOrdine dei Giornalisti della Lombardia e del Consiglio Regionale Lombardo. Per tre giorni  gli studenti che vogliono muovere i primi passi nel mondo del giornalismo, dovranno cercare storie da raccontare, foto da scattare e persone da intervistare armati di telefoni, tablet, penne e taccuino. La formula della partecipazione prevede la creazione squadre di quattro ragazzi; una formula fortunata, che negli anni scorsi ha visto impegnarsi, competere e soprattutto divertirsi centinaia di giovani.

Novità di Glocalnews 2016 sarà la presenza dei dieci studenti di Digital Camp, l’hub permanente di formazione e diffusione della cultura digitale della provincia di Varese, che saranno impegnati a collaborare con i giornalisti nei cluster del festival.

Per inviare la propria candidatura al Social Media Team http://www.festivalglocal.it/social-media-team/
Per iscriversi a BlogLab  http://www.festivalglocal.it/iscrizioni/

 

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.
  • Calcio – Il Varese si presenta ufficialmente e va in ritiro

    Oggi è il giorno del raduno, ieri sera si sono tenute le presentazioni ufficiali della nuova dirigenza biancorossa: è così che il Varese si appresta a vivere da protagonista la prossima stagione in serie D. Primo acquisto fra tutti mister Salvatore Iacolino, lo specialista di questa categoria:
  • Il Mastino della BPM Sport Management Valentino Gallo ha quasi sconfitto il Morbillo: a breve il ritorno a casa

    Negli scorsi giorni l’atleta della Pallanuoto BPM Sport Management Valentino Gallo, durante il ritiro con la Nazionale Italiana in preparazione ai Mondiali di pallanuoto in corso di svolgimento a Budapest in Ungheria, era stato colpito dal Morbillo una malattia infettiva che aveva messo k.o.