Compra una sterlina d’oro con un assegno falso: 26enne denunciato per truffa

Il ragazzo è un pregiudicato, già sottoposto alla sorveglianza speciale di Ps. Si era presentato in negozio e aveva pagato con un assegno riprodotto con uno scanner

24 giugno 2015
Guarda anche: Varese Città
Numismatica

Compra una sterlina dal valore di 600 euro. E paga con un assegno falso. 

Lo scorso aprile si è presentato presso un negozio di numismatica di questo capoluogo un ragazzo che asseriva di essere intenzionato a comprare una moneta da regalare al padre. Il cliente dopo aver visionato alcune monete, decide d’acquistare una sterlina in oro degli anni 90, definita corona gotica, del peso di gr. 8 e valore commerciale di euro 600, pagando con un assegno compilato in negozio corredato da un documento identificativo ed il codice fiscale.

Al momento dell’incasso del titolo di credito presso una Banca cittadina, l’assegno è risultato falso: si trattava di una perfetta riproduzione fatta con uno scanner.

A seguito di denuncia sporta dal titolare del negozio, gli investigatori della Squadra Mobile sulla base delle indicazioni fornite, hanno posto in visione dell’esercente un album fotografico contenente diverse foto di giovani con pregiudizi penali specifici, dal quale è stato riconosciuto l’autore: un cittadino italiano di 26 anni, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio, disoccupato, attualmente sottoposto alla sorveglianza speciale di P.S.. Ulteriori accertamenti permettevano di rafforzare il quadro accusatorio.

Il ragazzo è stato perquisito e successivamente denunciato per truffa.

Tag:

Leggi anche:

  • Busto Arsizio, due marocchini in manette per spaccio

    A seguito della recrudescenza del fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti, sono stati intensificati i controlli e le attività di vigilanza su tutta la rete autostradale di competenza della Sezione Polizia Stradale di Varese. Nel corso di un servizio di vigilanza stradale effettuato
  • Folle corsa in contromano in autostrada

    Percorreva l’autostrada A2 in Svizzera, nel tratto dopo Chiasso, in contromano causando panico e pericolo tra gli altri automobilisti. Fortunatamente non vi sono state gravi conseguenze, eccetto l’urto contro il guardrail centrale da parte del giovane. La corsa del 24enne residente in provincia
  • Tutela del consumatore e salute pubblica, maggiori controlli

      Nell’ambito dell’ordinaria attività della Polizia Locale c’è anche la costante attenzione nei confronti del consumatore: gli aspetti legati al controllo, alla prevenzione e all’eventuale repressione di comportamenti potenzialmente pericolosi per la salute pubblica sono
  • Gallarate, presunta automobilista distratta fermata in centro: era ricercata in tutta Europa

    Gli agenti della polizia locale di Gallarate l’hanno fermata in via Carlo Noè per sanzionarla perché si trovava alla guida di un’auto non revisionata. Ma dopo i controlli incrociati, quella che si era presentata ai loro occhi come una automobilista “distratta” ha assunto i connotati di