Cavaria-Albizzate: un giovane arrestato in flagranza per spaccio

Scattano le manette della Polizia per un ventottenne italiano insospettabile

12 settembre 2015
Guarda anche: AperturaVarese
Poliziaintervento

Nel pomeriggio del 10 settembre  u.s., la Polizia di Stato, nel corso di un servizio mirato a contrastare il Crimine Diffuso e lo spaccio di droghe in questa Provincia, ha tratto in arresto un cittadino italiano, di anni 28, pregiudicato, perché colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di oltre 200 Grammi di M.D.M.A. e circa 50 grammi di cocaina.
Gli incessanti controlli effettuati negli ultimi periodi dal Personale della Squadra Mobile di Varese, hanno già portato all’arresto di alcuni spacciatori stranieri della Provincia e segnalato amministrativamente numerosi loro “clienti” e hanno permesso di acquisire numerose notizie di altrettanti spacciatori, tra i quali un giovane operaio di Cavaria apparentemente “fuori dal giro” classico dello spaccio, quale fornitore di ingenti quantitativi di droga sintetica del tipo M.D.M.A.

Gli accertamenti di rito, associati a mirati servizi di osservazione, hanno portato alla completa identificazione del ragazzo che, rintracciato occasionalmente nel pomeriggio di giovedì, è stato sottoposto a perquisizione personale.

In un primo momento il ventottenne, si è mostrato calmo perché sicuro di riuscire ad eludere l’imminente controllo di Polizia ma, le notizie in possesso agli investigatori erano che la droga venisse custodita non sulla persona, ma presso la cantina della madre sita in Albizzate, occultata in barattoli in metallo appositamente modificati per non essere individuati.

Il giovane, una volta appreso che la perquisizione sarebbe avvenuta presso il locale della madre, ha cambiato immediatamente atteggiamento confermando così i sospetti degli investigatori. Effettivamente in cantina sono stati trovati alcuni barattoli in metallo modificati e circa 130 grammi di M.D.M.A oltre ad uno zaino contenente circa 50 grammi di cocaina, alcuni bilancini di precisione e una pistola completa di munizionamento, le cui successive analisi determineranno eventuali collegamenti a episodi delittuosi.

Successivamente il controllo è stato esteso anche l’appartamento del giovane, sito in Cavaria, dove sono stati rinvenuti altri 70 grammi della medesima sostanza sintetica e qualche migliaio di euro ritenuto provento dello spaccio. Il ragazzo è stato quindi tratto in arresto e, su disposizione del PM, associato in carcere.

Gli investigatori con questo arresto ritengono di aver interrotto un importante canale di approvvigionamento di droga sintetica, prevalentemente indirizzata a giovani frequentatori delle discoteche, traffico peraltro posto in essere da un soggetto difficilmente collocabile in quell’area di spaccio/consumo.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo
  • Pallanuoto, 24ª giornata: la BPM Sport Management nella tana del Torino ‘81

    Torna il campionato di Serie A1. Ad un mese dalle Final Six di Torino, la BPM Sport Management domani sarà proprio nel capoluogo piemontese per sfidare il sette di coach Aversa. Una sfida in cui i Mastini sono i favoriti sulla carta, ma che non dovranno assolutamente sottovalutare in quanto il