Castronno: i Carabinieri e la Polizia Locale spiegano il controllo di vicinato con Whatsapp

Questa sera un incontro pubblico nella sede degli Alpini

16 dicembre 2015
Guarda anche: Varese Città
whatapp

Il sindaco Luciano Grandi, il comandante della Polizia Locale Massimo Spezia e quello dei Carabinieri di Carnago Valerio Liberatore presenteranno questa sera ai cittadini di Castronno un particolare progetto di controllo del vicinato tramite WhatsApp.

L’iniziativa del reciproco monitoraggio delle abitazioni è ormai molto diffusa anche nel Varesotto, con numerosi casi soprattutto in Valceresio: a Castronno, però, l’ideatore Roberto Tabano ha pensato ad allestire un gruppo WhatsApp nel quale gli aderenti possono segnalare situazioni, auto o persone sospette. Del gruppo, ovviamente, fanno parte anche alcuni esponenti delle forze dell’ordine, in grado di vagliare le segnalazioni. Questa sera, alle ore 21 la sede degli Alpini di via Brughiera 48 ospiterà dunque l’incontro pubblico per presentare il progetto ai castronnesi.

Tag:

Leggi anche: