Cassano Magnago: pakistana segregata in casa

Quattro anni di vera e propria schiavitù domestica per una donna

23 febbraio 2016
Guarda anche: Gallarate
Violenza

Da Cassano Magnago giunge una storia davvero triste e, per certi versi, inquietante di violenza domestica perpetuata nel tempo.

Una giovane pakistana sarebbe infatti stata indotta alla schiavitù domestica per oltre quattro anni, sino alla denuncia avvenuta nel 2015: continuamente vittima di violenze e vessazioni da parte di tutti i membri della famiglia (marito, suocera, cognati), la donna non poteva avere alcun tipo di contatti col mondo esterno. Inoltre, al termine della sua prima gravidanza le fu impedito di vedere il neonato in ospedale, poi morto dopo pochi mesi: come se non bastasse, persino l’alimentazione era sotto il controllo dei suoi familiari.  L’intera famiglia è stata arrestata dai Carabinieri con diverse ipotesi di reato.

Tag:

Leggi anche:

  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad