Cassano Magnago: figlio alcolista picchiava la madre

La donna ha denunciato il 45enne ai Carabinieri: scattate le manette

11 novembre 2015
Guarda anche: Gallarate
Carabinierinuova

Alla fine, una pensionata di Cassano Magnago ha trovato il coraggio di denunciare il proprio figlio, ponendo fine ad un lungo periodo di minacce, vessazioni e violenze di vario genere.

Il 45enne, pregiudicato e con una marcata dipendenza dall’alcol, perseguitava l’anziana donna soprattutto chiedendole soldi e picchiandola quando lei si rifiutava: il Gip di Busto Arsizio ha emesso, dopo la denuncia, un’ordinanza di custodia cautelare che ha fatto scattare le manette da parte dei Carabinieri.

Tag:

Leggi anche:

  • 24 luglio 1923: la Juventus si apre all’era di casa Agnelli

    Fu fondata nel 1897 a Torino da un semplice gruppo di studenti liceali locali, appassionati di calcio, che pensarono a questa società come un semplice polisportiva. La squadra composta allora da un gruppo di ragazzi del liceo classico della città fece strada arrivando al suo primo campionato
  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.