Caso Macchi: “Un prete conosce la verità”

La Stampa riporta un appunto sul diario della testimone

22 marzo 2016
Guarda anche: Varese
lidiamacchi

“Un prete conosce la verità”. Questo è scritto su un’agenda di Patrizia Bianchi, la supertestimone che ha riconosciuto la calligrafia di Stefano Binda portando al suo arresto per il delitto di Lidia Macchi.

Così riporta La Stampa di domenica 20 marzo, secondo cui la Bianchi avrebbe associato l’appunto ad un più lungo dialogo avuto con Binda proprio pochi giorni dopo l’omicidio della studentessa. Un sacerdote, dunque, avrebbe ricevuto la confessione del killer, rimanendo però vincolato al proprio segreto: e tale segreto è destinato a permanere in eterno qualora il prete in questione fosse don Serafino, lo storico parroco di Brebbia venuto a mancare tre anni fa.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo