Caso Macchi: “Un prete conosce la verità”

La Stampa riporta un appunto sul diario della testimone

22 marzo 2016
Guarda anche: Varese
lidiamacchi

“Un prete conosce la verità”. Questo è scritto su un’agenda di Patrizia Bianchi, la supertestimone che ha riconosciuto la calligrafia di Stefano Binda portando al suo arresto per il delitto di Lidia Macchi.

Così riporta La Stampa di domenica 20 marzo, secondo cui la Bianchi avrebbe associato l’appunto ad un più lungo dialogo avuto con Binda proprio pochi giorni dopo l’omicidio della studentessa. Un sacerdote, dunque, avrebbe ricevuto la confessione del killer, rimanendo però vincolato al proprio segreto: e tale segreto è destinato a permanere in eterno qualora il prete in questione fosse don Serafino, lo storico parroco di Brebbia venuto a mancare tre anni fa.

Tag:

Leggi anche:

  • Domenica 26 marzo a Legnano si corre la Run for Parkinson

    Una corsa che non è solamente appuntamento sportivo, ma testimonianza. Si corre domenica 26 dicembre a Legnano la Run for Parkinson, manifestazione organizzata da AsPI (Associazione Parkinson Insubria) Legnano con il patrocinio del Comune e il sostegno, tra gli altri, della Bcc di Busto Garolfo e
  • Piscina comunale Fausto Fabiano, chiusura il 22 e 23 marzo

    Il Comune di Varese informa che la piscina comunale Fausto Fabiano di via Copelli sarà chiusa il 22 e il 23 marzo 2017 per lavori di ammodernamento degli impianti. In particolare la struttura verrà dotata di una nuova caldaia per la produzione dell’acqua calda, più efficiente e con una
  • Volley – UYBA ma che combini? Rimontata e sconfitta a Monza

    A due giornate dalla conclusione della regular season, la UYBA perde 3-2 (22-25, 16-25, 25-17, 25-21, 17-15) al PalaIper di Monza contro il Saugella Team Monza e porta a casa soltanto un punto, scivolando addirittura all’ottavo posto in classifica (30 punti) dietro anche a Bolzano (31), oggi
  • La BPM Sport Management vince e convince: battuto il CC Napoli 12-7

    Tre punti per ripartire. Alle Piscine Manara di Busto Arsizio la BPM Sport Management batte 12-7 il Circolo Canottieri Napoli e con i 46 punti in classifica consolida la terza posizione. Protagonisti Luongo e Gallo rispettivamente con 4 e 3 gol.     Nella prima frazione inizia nel migliore dei