Caldo, i consigli dell’Ats: “Non lasciare mai i bambini in macchina”

Decalogo sanitario anche per gli animali domestici

23 giugno 2016
Guarda anche: SaluteVarese Città
Caldo

Negli ultimi anni la campagna di informazione per la gestione delle emergenze in caso di elevate temperature ha permesso di coinvolgere un numero sempre maggiore di cittadini. È quindi necessario proseguire con il supporto di comunicazioni corrette e mirate, per diffondere le buone abitudini da adottare quando fa molto caldo.

Ricordiamo che gli anziani sono i soggetti più a rischio di malesseri dovuti alle alte temperature e ribadiamo che anche i bambini nei primi 1000 giorni di vita vanno particolarmente tutelati nei periodi di “grande caldo”.

A questo proposito proponiamo l’opuscolo “Estate sicura – Mai lasciare i bambini soli in macchina”: un ulteriore supporto per avere indicazioni in materia. Come da indicazioni regionali e nazionali anche “Estate sicura. Come vincere il caldo in gravidanza: pochi e semplici consigli per un’estate in salute per la futura mamma ed il suo bambino” risulta essere un valido strumento realizzato dal Ministero alla Salute, che ha pensato anche ai nostri “amici a quattro zampe” con il vademecum “Il caldo e la salute degli animali domestici”.

È importante sottolineare che con le elevate temperature è indispensabile per tutti adottare stili di vita adeguati e sapere come comportarsi con afa, caldo intenso e alti tassi di umidità, che potrebbero causare malori e problemi di salute di diverso tipo.

Regione Lombardia ripropone “10 regole d’oro per affrontare il caldo estivo”: semplici e pratici consigli per affrontare al meglio la stagione estiva, attraverso i comportamenti da tenere e da evitare per prevenire disturbi legati alle condizioni climatiche.

È inoltre in funzione il servizio di ARPA Lombardia – bollettino giornaliero – Disagio da calore – Humidex – ARPA Lombardia – che segnala i giorni in cui l’umidità eccessiva, aumentando la percezione delle temperature calde, potrebbe più facilmente provocare malori in soggetti “fragili”.

Il sito di ATS Insubria, che rimarrà aggiornato, secondo le indicazioni regionali, per tutta la stagione estiva, raccoglie le seguenti pubblicazioni:

· Solo il bello del caldo – 10 regole d’oro per affrontare il caldo estivo http://www.ats-insubria.it/attachments/article/532/Regione%20Lombardia_Opuscolo_Caldo%20estivo_31052012%20(2).pdf

· Estate sicura – Mai lasciare i bambini soli in macchina http://www.ats-insubria.it/attachments/article/532/Caldo%20bimbi.pdf

· Estate sicura. Come vincere il caldo in gravidanza http://www.ats-insubria.it/attachments/article/532/Estate%20sicura%202015%20-%20caldo%20in%20gravidanza.pdf

· Il caldo e la salute degli animali domestici http://www.ats-insubria.it/attachments/article/532/Caldo%20salute%20animali.pdf
INFO: numero verde 800.318318

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio