Caldo, i consigli dell’Ats: “Non lasciare mai i bambini in macchina”

Decalogo sanitario anche per gli animali domestici

23 giugno 2016
Guarda anche: SaluteVarese
Caldo

Negli ultimi anni la campagna di informazione per la gestione delle emergenze in caso di elevate temperature ha permesso di coinvolgere un numero sempre maggiore di cittadini. È quindi necessario proseguire con il supporto di comunicazioni corrette e mirate, per diffondere le buone abitudini da adottare quando fa molto caldo.

Ricordiamo che gli anziani sono i soggetti più a rischio di malesseri dovuti alle alte temperature e ribadiamo che anche i bambini nei primi 1000 giorni di vita vanno particolarmente tutelati nei periodi di “grande caldo”.

A questo proposito proponiamo l’opuscolo “Estate sicura – Mai lasciare i bambini soli in macchina”: un ulteriore supporto per avere indicazioni in materia. Come da indicazioni regionali e nazionali anche “Estate sicura. Come vincere il caldo in gravidanza: pochi e semplici consigli per un’estate in salute per la futura mamma ed il suo bambino” risulta essere un valido strumento realizzato dal Ministero alla Salute, che ha pensato anche ai nostri “amici a quattro zampe” con il vademecum “Il caldo e la salute degli animali domestici”.

È importante sottolineare che con le elevate temperature è indispensabile per tutti adottare stili di vita adeguati e sapere come comportarsi con afa, caldo intenso e alti tassi di umidità, che potrebbero causare malori e problemi di salute di diverso tipo.

Regione Lombardia ripropone “10 regole d’oro per affrontare il caldo estivo”: semplici e pratici consigli per affrontare al meglio la stagione estiva, attraverso i comportamenti da tenere e da evitare per prevenire disturbi legati alle condizioni climatiche.

È inoltre in funzione il servizio di ARPA Lombardia – bollettino giornaliero – Disagio da calore – Humidex – ARPA Lombardia – che segnala i giorni in cui l’umidità eccessiva, aumentando la percezione delle temperature calde, potrebbe più facilmente provocare malori in soggetti “fragili”.

Il sito di ATS Insubria, che rimarrà aggiornato, secondo le indicazioni regionali, per tutta la stagione estiva, raccoglie le seguenti pubblicazioni:

· Solo il bello del caldo – 10 regole d’oro per affrontare il caldo estivo http://www.ats-insubria.it/attachments/article/532/Regione%20Lombardia_Opuscolo_Caldo%20estivo_31052012%20(2).pdf

· Estate sicura – Mai lasciare i bambini soli in macchina http://www.ats-insubria.it/attachments/article/532/Caldo%20bimbi.pdf

· Estate sicura. Come vincere il caldo in gravidanza http://www.ats-insubria.it/attachments/article/532/Estate%20sicura%202015%20-%20caldo%20in%20gravidanza.pdf

· Il caldo e la salute degli animali domestici http://www.ats-insubria.it/attachments/article/532/Caldo%20salute%20animali.pdf
INFO: numero verde 800.318318

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare