Cairate, Rani Pushpa diventa cittadina italiana. Il sindaco Mazzucchelli: “Si è celebrata una falsa integrazione”

La donna di origine indiana, cui il sindaco leghista aveva negato il conferimento della cittadinanza, l'ha ottenuta nella giornata di lunedì dopo l'intervento del prefetto

10 marzo 2015
Guarda anche: AperturaVarese Città
2015-03-10 03.15.46

Rani Pushpa ha ottenuto la cittadinanza italiana. Ma solo grazie all’intervento del prefetto Giorgio Zanzi. La cerimonia si è svolta ieri, in Comune a Cairate, dove a far giurare la donna di origine indiana è stato il consigliere comunale Andrea Di Salvo

Il sindaco Paolo Mazzucchelli ha infatti deciso di non partecipare alla cerimonia, dopo che giorni fa si era rifiutato di conferire la cittadinanza alla donna, in quanto non sarebbe stata in grado di pronunciare il giuramento correttamente in italiano. Secondo il prefetto, il sindaco non può negare la cittadinanza dato che il via libera è arrivato dal ministero.

E Mazzucchelli, sulla sua pagina Facebook, ha commentato polemico: “Oggi si è celebrata una falsa integrazione. Non è questa la strada da seguire. Ora lo posso dire. Sono stato in India due volte. E ne conosco la storia, usi e costumi. Quanti dei vari commentatori politically correct possono dire lo stesso?”.

Tag:

Leggi anche: