Cairate: donati gli organi di Alessandro Giani. Cinque indagati

Dieci persone potranno vivere grazie al 18enne di Cassano Magnago. In cinque sotto inchiesta per la tragedia

27 dicembre 2015
Guarda anche: GallarateTradate
alessandro

La tragica fine di Alessandro Giani ha scosso la Valle Olona nel periodo natalizio, venendo ripresa persino a livello nazionale per l’assurdità della vicenda.

In ogni caso, l’estremo atto d’amore di questo sfortunatissimo ragazzo precipitato nell’ex cartiera di Cairate è stato quello della donazione degli organi, fortemente voluta dalla famiglia: almeno dieci persone si sono potute avviare verso una vita normale grazie ad un gesto tanto generoso, reso possibile grazie all’instancabile lavoro di diverse equipe mediche. Così, mentre Cassano Magnago piangeva questa giovane promessa del ciclismo, tante famiglie hanno potuto vivere un Natale più sereno proprio per merito dell’amore per la vita dimostrato, anche nell’ora più triste, dai genitori di Alessandro.

Domani verrà svolta l’autopsia, dopo la quale sarà possibile fissare la data del funerale: il pm Luca Pisciotta, intanto, ha iscritto cinque persone nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo. Destinatari dell’atto dovuto i due amici del ragazzo, i rappresentanti legali di Prealpi Servizi (la società proprietaria del complesso dell’ex Mayer) e un delegato per la sicurezza.

Tag:

Leggi anche:

  • Piscina comunale Fausto Fabiano, chiusura il 22 e 23 marzo

    Il Comune di Varese informa che la piscina comunale Fausto Fabiano di via Copelli sarà chiusa il 22 e il 23 marzo 2017 per lavori di ammodernamento degli impianti. In particolare la struttura verrà dotata di una nuova caldaia per la produzione dell’acqua calda, più efficiente e con una
  • Volley – UYBA ma che combini? Rimontata e sconfitta a Monza

    A due giornate dalla conclusione della regular season, la UYBA perde 3-2 (22-25, 16-25, 25-17, 25-21, 17-15) al PalaIper di Monza contro il Saugella Team Monza e porta a casa soltanto un punto, scivolando addirittura all’ottavo posto in classifica (30 punti) dietro anche a Bolzano (31), oggi
  • La BPM Sport Management vince e convince: battuto il CC Napoli 12-7

    Tre punti per ripartire. Alle Piscine Manara di Busto Arsizio la BPM Sport Management batte 12-7 il Circolo Canottieri Napoli e con i 46 punti in classifica consolida la terza posizione. Protagonisti Luongo e Gallo rispettivamente con 4 e 3 gol.     Nella prima frazione inizia nel migliore dei
  • La BPM Sport Management attende il CC Napoli per blindare il terzo posto

    Dopo la Final Four di Coppa Italia, che ha visto ancora una volta trionfare, anche se ai rigori, la Pro Recco sul Brescia, domani torna il campionato di A1. La 19ª giornata si aprirà, alle ore 15, con il match più importante del programma: BPM Sport Management – CC Napoli. I Mastini, dunque,