Barasso-Comerio-Luvinate: al via il controllo del vicinato

I tre Comuni alla ricerca di volontari

14 marzo 2016
Guarda anche: Varese
controllovicinato

Sicurezza e prevenzione, continua l’impegno delle amministrazioni di Barasso, Comerio e Luvinate. Dopo alcuni episodi di furti nei paesi nelle scorse settimane, i Sindaci Antonio Braida, Silvio Aimetti ed Alessandro Boriani sono passati all’azione. Mentre continua il pattugliamento straordinario da parte della Polizia Locale nelle tarde ore del pomeriggio su tutti i territori, al fine di affiancare al già importante lavoro dei Carabinieri il supporto degli agenti comunali, si è passati ora a concretizzare il progetto del “Controllo del Vicinato”.

PRESIDIO DEL TERRITORIO E MUTUA COLLABORAZIONE – “Come promesso, le nostre Giunte la scorsa settimana hanno deliberato di far partire, con il coordinamento della Polizia Locale, anche questa iniziativa di partecipazione e di impegno. L’esperienza del “Controllo del Vicinato” si configura infatti come strumento finalizzato alla prevenzione nell’ambito della sicurezza urbana, di presidio del territorio e recupero di forme di socialità maggiormente improntate alla collaborazione e al mutuo supporto”.

NO RONDE, MA SENTINELLE DELLA SICUREZZA – Il “Controllo del Vicinato” è una libera forma associativa tra cittadini residenti nella stessa via / zona / rione, volta alla creazione di una catena di comunicazione tra i propri membri per inoltrare alle Forze dell’ordine una qualificata segnalazione sull’imminenza e le connotazioni di un evento. Non si tratta dunque di ronde, ma di un nuovo protagonismo dei cittadini che diventano sentinelle della sicurezza per sé e per i propri vicini.

CERCHIAMO VOLONTARI – “Già alcuni cittadini si sono attivati nei giorni scorsi al fine di confermare la loro disponibilità a partecipare ad un modello aggregativo riconducibile al “Controllo del Vicinato”, contattando le nostre Amministrazioni per offrire la loro partecipazione. Da oggi inizia la possibilità di aderire ufficialmente: sui siti dei nostri comuni o presso gli uffici ci sono i volantini con le modalità di adesione: basta comunque scrivere a polizia@comune.barasso.va.it indicando comune di residenza e via. Verificheremo così la possibilità di creare, in base alle adesioni, dei presidi organizzati. Nelle prossime settimane procederemo poi ad incontrare tutte le persone interessate per definire i passaggi successivi, fra cui la messa in opera della necessaria segnaletica e all’organizzazione di assemblee illustrative”.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo
  • Pallanuoto, 24ª giornata: la BPM Sport Management nella tana del Torino ‘81

    Torna il campionato di Serie A1. Ad un mese dalle Final Six di Torino, la BPM Sport Management domani sarà proprio nel capoluogo piemontese per sfidare il sette di coach Aversa. Una sfida in cui i Mastini sono i favoriti sulla carta, ma che non dovranno assolutamente sottovalutare in quanto il