Auto a fuoco a Biumo

La vettura è stata avvolta dalle fiamme mentre procedeva lungo via Gondar

05 gennaio 2016
Guarda anche: Varese
Foto repertorio

Ha preso fuoco mentre era in movimento. Scatenando attimi di paura a Biumo Inferiore.

Questa mattina, martedì 5 gennaio, poco dopo le 11, una Renault Scenic è stata avvolta dalle fiamme mentre percorreva via Gondar, a Biumo.

Il propritario dell’automobile ha prima cercato di spegnere l’incendio con un estintore, senza riuscirci. Quindi sono intervenuti i Vigili del Fuoco. Sul posto anche due mezzi del 118 e la Polizia. L’uomo se l’è cavata con una lieve intossicazione.

Tag:

Leggi anche:

  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare
  • L’ Ecobaleno Sport Camp si presenta venerdì 9 giugno

    Venerdì 9 Giugno dalle 8.30 alle 12.30, in occasione della Giornata Nazionale dello Sport, Ecobaleno Sport Camp apre le porte per presentarsi con la sua strabordante energia alle bambine e ai bambini che vogliono scoprire i giochi che sperimenteranno per tutta estate! Il primo giorno di vacanza
  • Calcio – Varese-Gozzano l’ultimo atto della stagione

    Ultimo appuntamento della stagione al “Franco Ossola” dove oggi alle ore 16 il Varese concluderà il campionato disputando la finale playoff col Gozzano. I biglietti saranno regolarmente in vendita ai botteghini dello stadio. Arbitra Daniele Perenzoni di Rovereto. La finale playoff, pur