Arrestato spacciatore in piazza Repubblica. Nascondeva la droga nelle mutande

Ha venduto hashish a tre ragazzi, di cui due minorenni. In manette italiano pluripregiudicato di 53 anni

23 giugno 2015
Guarda anche: Varese
polizia-arresto-della-volante

 

Riforniva di hashish i propri “clienti” in piazza Repubblica. E la sostanza la teneva nascosta persino nelle mutande. 

Nel centro cittadino, nel pomeriggio di ieri 22 giugno, la Polizia di Stato ha arrestato, un cittadino italiano di 53 anni, per il reato di spaccio di stupefacenti tipo hashish. Gli agenti della Sezione antidroga della Squadra Mobile, durante un servizio mirato alla prevenzione e repressione contro il fenomeno dello spaccio, nella centralissima Piazza Repubblica, hanno notato un gruppo di tre giovani temporeggiare per poi avvicinarsi verso un individuo appena giunto in piazza a bordo di una bicicletta.

L’attenta osservazione dei movimenti dei quattro, ha evidenziato il classico scambio di droga e soldi. Gli agenti hanno fermato e identificato i tre giovani e l’adulto. Il maggiore dei tre ragazzi è stato trovato con in mano lo stupefacente e ha tentato di giustificarsi dicendo di aver appena sostenuto una delle prove di maturità e che voleva rilassarsi.

Lo spacciatore, cinquantatreenne cittadino italiano pluripregiudicato, e già noto agli investigatori, è stato sottoposto a perquisizione che ha permesso di trovare, nascosti negli slip, altri 40 grammi della medesima sostanza, già divisa in stecche pronte per essere spacciate.

Dagli elementi in possesso della Squadra Mobile, il cinquantatreenne è risultato essere un importante punto di riferimento del micro spaccio di hashish in piazza, nonostante, al momento fosse sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma perché arrestato l’anno precedente per il medesimo reato.

L’episodio di ieri ha aggravato la posizione del pregiudicato poiché, due dei tre acquirenti sono minorenni. Lo spacciatore, viste le aggravanti dell’azione compiuta, associate ai precedenti specifici, è stato tratto in arresto per spaccio e condotto alla casa circondariale di Varese.

I tre ragazzi, sono stati segnalati amministrativamente alla locale Prefettura quali assuntori di droga e i due minori affidati ai rispettivi genitori.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti