Arrestato spacciatore in piazza Repubblica. Nascondeva la droga nelle mutande

Ha venduto hashish a tre ragazzi, di cui due minorenni. In manette italiano pluripregiudicato di 53 anni

23 giugno 2015
Guarda anche: Varese
polizia-arresto-della-volante

 

Riforniva di hashish i propri “clienti” in piazza Repubblica. E la sostanza la teneva nascosta persino nelle mutande. 

Nel centro cittadino, nel pomeriggio di ieri 22 giugno, la Polizia di Stato ha arrestato, un cittadino italiano di 53 anni, per il reato di spaccio di stupefacenti tipo hashish. Gli agenti della Sezione antidroga della Squadra Mobile, durante un servizio mirato alla prevenzione e repressione contro il fenomeno dello spaccio, nella centralissima Piazza Repubblica, hanno notato un gruppo di tre giovani temporeggiare per poi avvicinarsi verso un individuo appena giunto in piazza a bordo di una bicicletta.

L’attenta osservazione dei movimenti dei quattro, ha evidenziato il classico scambio di droga e soldi. Gli agenti hanno fermato e identificato i tre giovani e l’adulto. Il maggiore dei tre ragazzi è stato trovato con in mano lo stupefacente e ha tentato di giustificarsi dicendo di aver appena sostenuto una delle prove di maturità e che voleva rilassarsi.

Lo spacciatore, cinquantatreenne cittadino italiano pluripregiudicato, e già noto agli investigatori, è stato sottoposto a perquisizione che ha permesso di trovare, nascosti negli slip, altri 40 grammi della medesima sostanza, già divisa in stecche pronte per essere spacciate.

Dagli elementi in possesso della Squadra Mobile, il cinquantatreenne è risultato essere un importante punto di riferimento del micro spaccio di hashish in piazza, nonostante, al momento fosse sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma perché arrestato l’anno precedente per il medesimo reato.

L’episodio di ieri ha aggravato la posizione del pregiudicato poiché, due dei tre acquirenti sono minorenni. Lo spacciatore, viste le aggravanti dell’azione compiuta, associate ai precedenti specifici, è stato tratto in arresto per spaccio e condotto alla casa circondariale di Varese.

I tre ragazzi, sono stati segnalati amministrativamente alla locale Prefettura quali assuntori di droga e i due minori affidati ai rispettivi genitori.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management espugna il Foro Italico

    Arriva la terza vittoria in sette giorni. La BPM Sport Management ha iniziato il nuovo anno veramente alla grande. A farne le spese questa volta è la SS Lazio Nuoto che, alla Piscina del Foro Italico, è uscita sconfitta per 9-17 (1-7, 3-1, 3-6, 2-3). Ottime le prestazioni di Mirarchi e Luongo,
  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi