Armi da guerra in casa. Arrestato un cittadino italiano in provincia di Varese

L'uomo, 53 anni, è stato condotto, dopo l'idenfiticazione in Questura, nel Carcere dei Miogni

26 giugno 2015
Guarda anche: AperturaVarese Città
Poliziafoto

Aveva armi da guerra, detenute illegalmente, nella propria abitazione. Nascoste nella lavatrice. 

Nell’ambito della costante osservazione di soggetti frequentanti ambienti d’interesse, personale della Digos ha concluso un’attività che ha permesso il rinvenimento di un quantitativo ingente di armi e munizioni da guerra detenute illegalmente da un cittadino pluripregiudicato.

L’uomo, un cittadino di origini calabresi di anni 53 residente nell’alto varesotto, con numerosi precedenti di polizia per falso, evasione e stupefacenti, era monitorato in quanto già indagato dallo stesso Ufficio per attestazioni false a favore di cittadini stranieri in fase di regolarizzazione.

L’attività si è conclusa con una perquisizione effettuata all’interno della propria abitazione e delle pertinenze dove, dopo un’accurata ricerca, è stato notato un elettrodomestico parzialmente riadattato. Gli operanti hanno approfondito la ricerca e forzando il coperchio superiore della lavatrice sono apparsi un fucile Kalasnikov 7,62 x 39 mm con un caricatore completo di 25 cartucce, un fucile a pompa cal. 12 con varie munizioni tra cui 21 cartucce cal. 7,62 x 39, 2 cartucce cal. 12 palla elicoidale, 9 cartucce cal. 12 e 1 confezione da 20 cartucce cal. 7,62 x 39 mm.

L’uomo è stato arrestato e accompagnato in Questura per il fotosegnalamento e condotto successivamente presso la locale Casa circondariale.

Armi sequestrate

Tag:

Leggi anche:

  • Varese, furto in via Del Cairo da Gucci

    Nell’occhio del mirino del rapinatore c’era il negozio Gucci di Via Del Cairo, nel centro di Varese: tra i marchi più famosi del Made in Italy, nel negozio che ha aperto da qualche anno nel cuore della città c’è stato un tentativo di furto, finito male per il rapinatore,  nel pomeriggio
  • Rescaldina, trovata la ragazzina scomparsa a La Spezia

      La Polizia Locale, allertata perchè il cellulare della ragazzina ha agganciato la cella di Rescaldina, ha setacciato i parchi pubblici e tenuto gli occhi aperti.  Gli agenti con grande umanità e attenzione, insieme alla comandante Dall’Orto e all’Assessore Rudoni subito presente
  • Busto Arsizio, denunciate due donne romene per furto

    Due donne di nazionalità romena sono state bloccate e denunciate dalla Volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio subito dopo aver commesso una serie di furti con destrezza nei negozi del centro. Lo “shopping” delle due, rispettivamente di 24 e18 anni e con domicilio
  • Busto Arsizio, due marocchini in manette per spaccio

    A seguito della recrudescenza del fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti, sono stati intensificati i controlli e le attività di vigilanza su tutta la rete autostradale di competenza della Sezione Polizia Stradale di Varese. Nel corso di un servizio di vigilanza stradale effettuato