Area pedonale di via Carrobbio e piazza Motta, Civati e Giampaolo: “Subito la sperimentazione”

I consiglieri comunali dell'opposizione criticano la ''fuga in avanti'' di sindaco e maggioranza sulla proposta di chiudere al traffico l'area. E sottolineano come l'esito dell'incontro ''sia stato un dietrofront''

06 giugno 2015
Guarda anche: Varese Città

Con riferimento al recente incontro tra il Sindaco Fontana, l’Assessore Ghiringhelli, alcuni consiglieri di maggioranza e i commercianti della zona di Via Carrobbio e Piazza della Motta, intervengono con una nota congiunta Matteo Giampaolo (NCD), Presidente della Commissione Urbanistica, e Andrea Civati (PD):
“Il comportamento della maggioranza è sorprendente: con la pedonalizzazione di Piazza Giovine Italia, via Rossini e via Donizetti si era avviato un percorso condiviso e bipartisan sul tema dell’allargamento dell’area pedonale. Ora, con l’approssimarsi della campagna elettorale, la maggioranza ha deciso di procedere autonomamente, nonostante ci fossero stati nelle scorse settimane un confronto e un intesa tra i consiglieri comunali per portare avanti la tematica in maniera bipartisan.
Ricordiamo che la zona pedonale di Piazza Giovine Italia si è realizzata proprio grazie ad un lavoro comune e trasversale e perciò questa iniziativa autonoma deve essere valutata negativamente”. 
I due consiglieri criticano quindi il metodo ma anche il merito dell’esito dell’incontro: “L’esito dell’incontro è un sostanziale dietrofront rispetto alla possibilità di avviare da subito una sperimentazione con chiusura al traffico serale: ribadiamo la richiesta che si proceda per quest’estate alla sperimentazione. L’allargamento delle zone pedonali contribuisce alla vivibilità della città e per questo bisogna continuare ad investire in tali iniziative, anche facendo scelte coraggiose e senza i continui rinvii che, così come su molte altre tematiche amministrative, sono dettati da veti all’interno della maggioranza”.

Leggi anche:

  • Shakejob, l’app made in LIUC

      Tre giovani ingegneri gestionali e un’idea diventata un’app, grazie ad Openjobmetis, che ha già preso piede nel Nord e Centro Italia e si sta espandendo in tutto il Paese. E’ Shakejob, una piattaforma tecnologica che risponde, da una parte, alle esigenze dei ristoratori e, dall’altra,
  • Auto contro muro a Luino (Va)

    Mercoledì 20 giugno, alle ore 04:30, i vigili del fuoco del distaccamento di Luino, sono intervenuti nella cittadina lacustre, in via Gorizia, per incidente stradale. Per cause ancora in fase di accertamento il conducente di un’autovettura ha perso il controllo del veicolo andando a
  • Canegrate, tutto pronto per il nuovo campo da calcio

    È già tutto pronto per dare vita al muovo centro sportivo “Pertini” di Canegrate. Con l’inizio dell’estate è prevista la posa della prima pietra dei lavori che doteranno il centro sportivo di un campo da calcio in erba artificiale e, successivamente, quattro campi per i Primi Calci da 5,
  • Gambini (Lega) contro la giunta Galimberti per il rifiuto dei gazebi a Varese

    “Per noi della Lega è fondamentale il contatto con i Cittadini. Per questo, da quando ho assunto la guida, come Commissario, della sezione di Varese, mi sto impegnando, grazie allo strenuo lavoro di tutti i Militanti, a rendere il partito presente in piazza ogni fine