Arcisate-Stabio, Delrio: “Opera finanziata. Pronta nel 2017”. FOTO

Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti ha assicurato tempi certi per finire l'opera di collegamento con la Svizzera. Chiusura cantiere entro due anni

03 agosto 2015
Guarda anche: AperturaVarese Città
FB_IMG_1438610605390

L’Arcisate-Stabio sarà pronta nel 2017. Parola di Graziano Delrio. 

Il ministro delle Infrastrutture ha visitato oggi, lunedì 3 agosto il cantiere del collegamento ferroviario. “Siamo fiduciosi che nel giro di due anni l’opera possa essere terminata – ha detto – è già completamente finanziata. Inoltre, la delibera Cipe verrà fatta sulla base delle indicazioni della Corte dei Conti”.

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha aggiunto: “Regione Lombardia non ha una competenza diretta sui lavori di realizzazione dell’Arcisate-Stabio, non abbiamo una competenza sulla gestione finanziaria o sulla gestione dei cantieri dell’opera, ma ovviamente siamo interessati a che l’opera sia realizzata il prima possibile e, per questo, ci siamo occupati, insieme a Rfi, della questione dello smaltimento dell’Arsenico e, grazie ad Arpa siamo riusciti a trovare una soluzione”. Presente anche l’amministratore delegato di Fs Michele Elia.
“Abbiamo seguito la gestione del Tavolo dì monitoraggio, istituito nel 2013 proprio dalla Regione Lombardia, pur non avendo noi alcuna responsabilità in quest’opera, per controllare la situazione – ha proseguito il presidente – Tavolo che continua a riunirsi con Rfi e con i sindaci interessati. Possiamo dire che il cronoprogramma per far ripartire i lavori sulla Arcisate-Stabio è stato rispettato: Rfi si era impegnata a riassegnare la gara nei termini e questo è avvenuto, adesso c’è un ultimo passaggio da fare al Cipe, il 7 agosto, per il finanziamento dei lavori e, una volta effettuato questo passaggio, potremo dire di aver sgombrato il campo da tutti i problemi e che a fine agosto il cantiere potrà ripartire e l’opera potrà essere messa in esercizio alla fine del 2017 come previsto”.

“Ci sono stati molti disagi per gli abitanti della Val Ceresio – ha ricordato Maroni -, il cantiere ha avuto seri intoppi per tutti i problemi che sappiamo, primo fra tutti lo smaltimento dell’arsenico, ma questi problemi ora sono stati tutti risolti, per cui possiamo dire ai cittadini di stare tranquilli, perché la soluzione è stata trovata e adesso si può procedere rapidamente per il completamento dell’opera”.

Il presidente della Provincia Gunnar Vincenzi: “Con grande soddisfazione prendiamo atto della presenza del Ministro Delrio all’incontro di questa mattina, durante il quale ha confermato davanti agli amministratori locali, alle autorità e ai cittadini l’impegno del Governo a vigilare e favorire la tanto auspicata ultimazione della linea ferroviaria. Ribadisco che, per quanto riguarda il nostro territorio, la fine di quest’opera risolve da un lato le problematiche urgenti e vergognosamente subite dalle popolazioni interessati in questi anni e dall’altro permette alla nostra provincia di avere una rete ferroviaria adeguata alle esigenze del territorio e che favorisce anche l’interscambio turistico commerciale con la vicina Svizzera e consequenzialmente con il resto d’Europa”.

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice