Arcisate: aperta la nuova tangenziale

La variante alla statale della Valceresio operativa da stamattina

15 ottobre 2015
Guarda anche: Varese
tangenziale arcisate bisuschio

Dopo decenni di attesa, il 15 ottobre 2015 entra nella storia della Valceresio e di conseguenza del Varesotto: questa mattina, sotto una pioggia battente, è stata infatti aperta al pubblico la tangenziale di Arcisate, variante della statale 334 che unisce Varese a Porto Ceresio garantendo dunque l’unico collegamento non solo con i paesi della valle e con Cuasso al Monte, ma anche verso la Svizzera e la zona di Lavena Ponte Tresa.

In una partecipata cerimonia alla presenza del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, del presidente della Provincia Gunnar Vincenzi e dei sindaci di Arcisate (Angelo Pierobon) e Bisuschio (Giovanni Resteghini), è stato dunque svelato il tracciato di 4.7 km costato 33.6 milioni di Euro. Dalla rotatoria di via Cavour, raggiungibile dal pezzo di circonvallazione già operativo che parte appena dopo la galleria di Induno, si bypassano i centri abitati di Arcisate e Bisuschio, il primo, in particolare, caratterizzato da due semafori consecutivi che formano code interminabili non solo in ora di punta. Realizzati anche un sottopasso alla futura ferrovia Arcisate-Stabio e tre sottopassi faunistici dedicati agli animali: l’opera si conclude ancora in territorio comunale di Bisuschio, innestandosi nuovamente sulla statale della Valceresio.

Tag:

Leggi anche: