Anno nuove, nuove tariffe: le novità al parcheggio di Via Sempione

Le sorprese negative che porta il nuovo anno

07 Gennaio 2020
Guarda anche: Varese Città

Brutte notizie per i varesini che iniziano il nuovo anno con un inaspettato aumento delle tariffe al parcheggio di Via Sempione. Seppure la struttura non sia ancora stata completamente ultimata, l’amministrazione comunale ha deciso di rivedere le tariffe considerate troppo basse fino ad oggi.

Le sorprese alla cassa di possono vedere fin dalla mattina di martedì 7 gennaio.

A partire da martedì 7 gennaio entreranno in vigore le nuove tariffe, quelle definitive, e lasciare l’auto costerà 1,50 euro l’ora (0,50 centesimi ogni 20 minuti dopo la prima ora) dalle 8 del mattino alle 20. Si pagherà invece una cifra forfettaria di 3 euro dalle 19 alle 8 del mattino successivo.

 

 

Tag:

Leggi anche:

  • Insubria, Economia e Management sceglie il numero chiuso

    Diventa a numero chiuso il corso di laurea triennale in Economia e Management dell’Università dell’Insubria. Per il prossimo anno accademico saranno disponibili 640 posti, che potranno essere occupati sulla base dell’ordine cronologico di immatricolazione, a partire dal 16 luglio,
  • Masterplan stazioni, il Centrodestra “boicotta” la Commissione Urbanistica

    La minoranza di centrodestra ha deciso di non presentarsi, questa sera, alla seduta della Commissione Urbanistica del Comune di Varese. “Un segno di protesta per lo scarsissimo tempo che la giunta ci ha dato per analizzare la fitta documentazione sul masterplan dell’area delle
  • Varese cultura: un bando per eventi attrattivi

    Tra le linee guida di una ripartenza sostenibile, l’Organizzazione Mondiale del Turismo pone la valorizzazione delle identità e delle iniziative culturali a livello locale e Otto Scharmer, esperto di change management e professore al MIT- Massachusetts Institute of Technology di Boston, ha
  • 56.500 euro per altri sei progetti finanziati da fondazione comunitaria del varesotto

    La fase acuta dell’emergenza sanitaria è finita, ma sono tanti gli strascichi in termini di bisogni sociali ed educativi pregressi e di nuova insorgenza. Fondazione Comunitaria del Varesotto continua a lavorare alacremente per sostenere gli Enti del Terzo Settore che si occupano delle