Al via oggi la 13° edizione di Filosofarti

Spazio alla cultura a Gallarate: si apre oggi il festival di filosofia organizzato dal Centro Culturale del Teatro delle Arti

18 febbraio 2017
Guarda anche: Cultura Musica SpettacoloGallarate

Al via oggi, sabato 18 febbraio, la tredicesima edizione del festival di filosofia Filosofarti, promosso e organizzato dal Centro Culturale del Teatro delle Arti di Gallarate e dedicato quest’anno al tema “Pandora, nuovi vizi, nuove virtù”.
In collaborazione con La Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus, il Cpl di Varese – Ufficio scolastico per la Lombardia e Regione Lombardia e con il patrocinio della Provincia di Varese, dei Comuni di Gallarate, Busto Arsizio, Cardano al Campo, Castellanza e Besnate, della Società Filosofica Italiana e del Sistema Sociosanitario Regione Lombardia Asst Valle Olona, il festival propone fino al 5 marzo incontri, spettacoli, convegni sviluppandosi in coerenza con l’onoreficenza al merito ottenuta dalla Presidenza della Repubblica per l’impegno sociale e culturale che rappresenta sul territorio.
Alle 10 Filosofarti si apre con una conversazione sul tema della Fraternità alla Sala Planet Soul del Melo di via Magenta 3 a Gallarate. A cura di Meic della Diocesi di Milano e con moderatore Stefano Biancu, professore di filosofia morale all’Università di Roma – Lumsa, vedrà gli interventi di padre Luciano Mazzocchi, missionario saveriano di Comunità Vangelo e Zen, Maria Antonietta Crippa, professore di architettura al Politecnico di Milano e Filippo Pizzolato, professpre di istituzioni di diritto pubblico all’Università degli Studi di Milano – Bicocca-

Alle 11 si inaugura al liceo scientifico Leonardo da Vinci di viale dei Tigli a Gallarate la mostra “Palmira, i tesori ritrovati”, coordinata dal docente Matteo Donati con gli studenti delle classi quinte A e C di scienze applicate, sostenuta da investimenti dati dalla convenzione con il liceo Daniele Crespi di Busto Arsizio in collaborazione con Faberlab e Aureaservice.

Gli studenti del Da Vinci hanno prodotto materiali e documenti attraverso l’alternanza scuola/lavoro in collaborazione con ScuolaImpresa e Confartigianato, riproducendo una piccola ricostruzione dei templi della martoriata Palmira con l’impiego della tecnologia 3D, proprio come circa un anno fa aveva ipotizzato l’archeologa italiana Teresa Grassi.  La mostra, visitabile da tutte le scuole della provincia, ha visto gli studenti dei liceo gallaratese coinvolti nell’elaborazione dei file della stampa dei loro prodotti attraversi stage con Faberlab a Auraservice: in mostra saranno esposte ricostruzioni in 3D delle planimetrie delle città e dei templi di Bel e Balshamin. La mostra nasce come momento di riflessione a seguito della distruzione a Palmira e si lega a un percorso di studio sulla città. Palmira è stata invasa e distrutta dal male e l’idea è di portare il pubblico a una riflessione per non restare passivi davanti alla distruzione di un patrimonio artistico così importante, per non rassegnarsi al male.

Alle 17.30 al teatro delle Arti di via don Minzoni a Gallarate lezione magistrale di Luca Mercalli, climatologo e divulgatore scientifico, presidente della Società Meteorologica Italiana, sul tema “Il valore della responsabilità per un pianeta sostenibile”, in un incontro in collaborazione con le sezioni e i circoli di Legambiente della provincia di Varese.

Alle 18.30 allo Spazio Arte Carlo Farioli di via Silvio Pellico 15 a Busto Arsizio vernissage della mostra “Inverni del mare” di Annibale Vanetti.

Alle 21 nella Sala Dragoni del Melo di via Magenta 3 a Gallarate la prima giornata di Filosofarti si conclude con la lezione magistrale del teologo Andrea Grillo a cura di Meic della Diocesi di Milano sul tema “D’amore e molto altro”.

Domenica 19 febbraio alle 11 inaugura a Villa Delfina in via Donatello 9/a a Crenna di Gallarate la mostra di Ferruccio Locarno “Il volto dell’accoglienza nel disegno”, a cura dell’Associazione Vivere Crenna.

Alle 16 nella chiesa di San Pietro in piazza Libertà a Gallarate lezione concerto dal titolo “Virtuosi e virtuosismi. Soprani, trombe, cembali e archi barocchi” con musiche di Biber, Melani, Schmelzer e Torelli suonate con strumenti d’armatura barocca.
Al violino Carlo Bellora, al clavicembalo Roberto Passerini, con gli allievi dei corsi di musica barocca del Conservatorio di Musica Statale di Novara “G.Cantelli”. Contralto Dina Perecodko, tromba barocca Marcello Trinchero, violoncello, Maria Calvo.

Alle 18 alla Cristina Moregola Gallery di via Andrea Costa 29 a Busto Arsizio inaugurazione della mostra di Alfredo Casali “Una questione di numeri”, e alle 18.30 sempre a Busto Arsizio in via Costa alla Fondazione Bandera per l’Arte il vernissage dell’esposizione di Luca Scarabelli “Gli anni profondi”.

Alle 21 al Civico 3 di via Pretura 3 a Gallarate lezione magistrale di Paolo Cattorini su “Le virtù e l’etica della vita”.

Tag:

Leggi anche: