Agrivarese in città a misura di famiglia

Una intera giornata per accostarsi al mondo degli animali giocando con la natura

24 Aprile 2019
Guarda anche: AttualitàEventiVarese Città

Saranno sempre gli animali i protagonisti ai Giardini Estensi di Varese: per un giorno, nel cuore cittadino, sarà possibile stare a diretto contatto con gli animali delle nostre fattorie e ammirarli in tutta la loro bellezza lungo il parterre del parco.

Tra i partner imprescindibili di Agrivarese in città, iniziativa organizzata da Camera di Commercio, attraverso la sua azienda speciale Promovarese, con Amministrazione Comunale e associazioni di categoria e in collaborazione con altri enti e organismi del territorio, c‘è l’Associazione Regionale Allevatori.

Saranno proprio gli allevatori a prendersi cura, durante tutta la giornata, di cavalli, pony, mucche, capre, pecore, conigli, asini, anatre e galline… e a dare informazioni ai più curiosi su come vivono e che cosa mangiano.

Come da tradizione non mancheranno, alla fontana al centro dei Giardini Estensi, le sfilate delle diverse razze e, a chiusura della giornata, quella dei bovari del bernese.

È un mondo che affascina in particolare i più piccoli che avranno l’opportunità unica di vivere la fattoria direttamente in città.

Per loro Agrivarese in città ha in serbo tante attività tutte da vivere proprio domenica 5 maggio, momenti in cui cogliere appieno il vero significato dell’espressione “prendersi cura degli animali”.

Si parte dai laboratori per scoprire insieme il mondo degli animali, organizzati proprio dall’Associazione Regionale Allevatori, per coglierne le caratteristiche, ma soprattutto per scoprire insieme l’enorme contributo che la loro presenza garantisce al nostro ambiente e alla nostra società a partire dai racconti sulla storia del latte. I bambini potranno anche cimentarsi nella realizzazione di lavoretti utilizzando carta, colori, colla e semi vegetali.

Immancabili la Mucca Margherita e la Capretta Nuvoletta, mascotte in vetroresina di Agrivarese: con loro i piccoli potranno di sperimentarsi l’arte della mungitura, conquistando il diploma di bergamino, che attesta l’abilità nella mungitura.

Tra le tante collaborazioni di Agrivarese in città, quella con dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco del Corpo Nazionale – Provincia di Varese, permetterà ai più piccoli di sperimentare l’ebbrezza di essere un vero pompiere a Pompieropoli: il percorso – riservato a bambini dai 3 ai 12 anni – offre la possibilità di affrontare ostacoli didattici e prove che comprendono il salto nel telo di salvataggio o la discesa con la pertica, l’attraversamento della trave e il passaggio nel mini-tunnel. Non mancherà, nella casetta “in fiamme”, il salvataggio di un animale su un albero e lo spegnimento di un vero incendio. Al termine sarà consegnato il diploma di “minipompiere”.

Il titolo di “Infermiere provetto” se lo potranno aggiudicare i bambini dai 5 agli 11 anni che parteciperanno al laboratorio organizzato dall’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Varese e Associazione Maya: impareranno a fare la chiamata ai servizi di emergenza-urgenza e la posizione laterale di sicurezza.

Con personale del Dipartimento di Igiene e Prevenzione Sanitaria di ATS Insubria si coltivano benessere e salute. Saranno attivatilaboratori rivolti ai bambini per promuove sani stili di vita attraverso la corretta alimentazione e l’adeguata attività fisica: i bambini potranno disegnare e colorare ispirandosi ai temi della salute e degli sani stili di vita e, nel contempo, insieme ai genitori, riceveranno dei suggerimenti su come mantenersi in salute.

A ciascuno di loro sarà consegnato un “diploma” di “promotore della salute per ATS Insubria”. Verranno distribuite alle famiglie e a tutte le persone interessate schede relative a prodotti del territorio, materiali informativi per la corretta alimentazione e le schede “Snack di Attività fisica”.

Alle 17 si gioca con le note della natura insieme al Liceo Musicale Alessandro Manzoni di Varese.

I bambini e i ragazzi, dai 4 ai 18 anni, potranno accostarsi al mondo sonoro in un contesto di straordinaria bellezza giocando con le note utilizzando i suoni della natura. L’idea è del maestro Silvia Guglielmelli, docente di sassofono e s’avvale delle competenze degli specialisti dell’Accademia Musicale Saint Saens di Crosio della Valle, con Barbara Sgobbi e Rita Borsani. Un laboratorio di concertazione dei suoni della natura, partendo dalla costruzione di strumenti musicali fatti con quegli “elementi sonori naturali” che si possono “catturare” all’interno dei Giardini Estensi.

Info e programma completo su www.agrivarese.com

Tag:

Leggi anche:

  • Villa Toeplitz, girini e rane traslocano. National Geographic a Varese

    Sono già 280 mila i girini messi in sicurezza dai volontari della LIPU che insieme al Comune di Varese, armati di retini e secchi, stanno spostando temporaneamente girini e rane che fanno parte della ricca biodiversità del Parco di Villa Toeplitz. La prossima settima infatti inizieranno i lavori
  • Giornata del sapere educativo, il Comune mette i giovani al centro

    È in corso a Palazzo Estense la settima edizione della Giornata del sapere educativo, iniziativa giunta alla sua settimana edizione e che quest’anno ha scelto come slogan “Sperare, sapere, costruire”. Poco fa, inaugurando i lavori, l’intervento del sindaco Davide Galimberti
  • Travolta da un treno, muore una donna a Legnano

    Tragedia questa mattina poco dopo le 9 all’altezza della stazione di Legnano. Una donna è stata travolta da un treno e, nonostante i soccorsi, per lei non c’è stato nulla da fare. Ancora da accertare se si è trattato di un incidente oppure di un gesto volontario. Inevitabili i
  • Ingegneri dei boschi: alla scoperta dei picchi all’Università dell’Insubria

    I picchi costituiscono una famiglia di uccelli ben presente nell’immaginario collettivo. Nota a tutti è la loro peculiare abitudine di scavare fori all’interno dei tronchi degli alberi, grazie a poderosi e rapidissimi colpi di becco, sia per cercare larve di insetti (che costituiscono una